Iran, Nasrin Sotoudeh condannata a 38 anni di carcere e 148 frustate. Ha fatto propaganda contro lo Stato e per istigazione alla corruzione e alla prostituzione.

È stata condannata a 38 anni di reclusione e 148 frustate Nasrin Sotoudeh. Si tratta dell’avvocatessa impegnata nella difesa dei diritti umani considerata colpevole di aver fatto propaganda contro lo Stato,

Iran, Nasrin Sotoudeh condannata a 38 anni di carcere e 148 frustate

Il Tribunale di Teheran ha riconosciuto Nasrin Sotoudeh colpevole di azioni di propaganda contro lo Stato e l’ha condannata a 38 anni di reclusione e 148 frustate. La donna, secondo i giudici, avrebbe istigato le donne alla corruzione e alla prostituzione. È stata inoltre punita per essere apparsa in pubblico senza indossare il velo imposto dalla legge e dalla religione.

Amnesty International: Condanna sconvolgente

La condanna è stata fermamente contestata da Amnesty International che ha parlato d un’ingiustizia vergognosa, chiedendo alle autorità mondiali di muoversi per evitare che venga eseguita la condanna.

Iran
Iran

E’ sconvolgente che Nasrin Sotoudeh vada incontro a quasi quattro decenni di carcere e a 148 frustate a causa del suo lavoro pacifico in favore dei diritti umani, compresa la difesa legale di donne sotto processo per aver sfidato le degradanti leggi sull’obbligo del velo”.

Iran, chi è Nasrin Sotoudeh

Avvocatessa e attivista premiata dal Parlamento europeo per lalibertà di pensiero, Nasrin Sotoudeh nel corso della sua carriera da legale ha difeso gli oppositori che erano stati arrestati durante le contestazioni del 2009. In quell’occasione centinaia di persone scesero in piazza per protestare contro la rielezione di Mahmoud Ahmadinejad.


Europa, stop ai Boeing 737 Max.

Usa, lo scandalo delle ammissioni ai college: coinvolte attrici e top manager