Italia, tegola per Mancini: Politano lascia il ritiro per un problema alla caviglia

L’Italia perde Matteo Politano. Il giocatore dell’Inter ha lasciato il ritiro di Coverciano per un problema alla caviglia.

COVERCIANO (FIRENZE) – Roberto Mancini perde Matteo Politano. L’esterno offensivo dell’Inter è stato costretto a lasciare il ritiro dell’Italia per un problema alla caviglia. Per lui quindi niente doppia sfida in azzurro e stagione finita qualche giorno prima. Nelle prossime settimane sarà valutato con attenzione l’entità dell’infortunio.

Il c.t. azzurro non sembra intenzionato a convocare un altro giocatore al posto suo visto che la rosa è molto folta. L’assenza di Politano è sicuramente molto importante visto che il giocatore dava qualche soluzione in più al tecnico di Jesi.

Italia, Federico Bernardeschi in conferenza stampa

Dal ritiro di Coverciano in conferenza stampa Federico Bernardeschi parla del dualismo Conte-Allegri: “Ho avuto la fortuna di essere allenato da mister Conte che ha fatto la storia della Juventus sia da giocatore che in panchina. E’ normale che i nostri tifosi abbiano certe passioni ma quello che ha fatto non viene cancellato. L’addio di Allegri? Va ringraziato perché ha vinto tanto. Lui ha le sue idee e queste ci hanno permesso di vincere molto“.

Sul futuro allenatore della Juventus – “Da calciatore posso dire che Sarri è il profilo giusto ma non mi esprimo perché la decisione spetta alla società. Sono sicuro che alla fine la scelta sarà la migliore“.

Sull’Italia – “Qui c’è un gruppo straordinario. E’ la nazionale che tutti volevamo e il merito va sicuramente dato a Roberto Mancini che ha lavorato molto su questo. Kean? Deve continuare a crescere senza pressioni perché è giovane. Non mettetegli un’etichetta perché sarebbe sbagliato“.

Moise Kean
Moise Kean

Sul futuro di Chiesa e Barella – “Stiamo parlando di due ragazzi molto intelligenti che sapranno scegliere molto bene. Io non posso dire niente sul loro futuro ma vi posso garantire che ogni calciatore sogna di calcare palcoscenici importanti“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Federico Bernardeschi

ultimo aggiornamento: 02-06-2019

X