Ivan Gazidis, chief executive dell’Arsenal, è seguito dal Milan per il ruolo di amministratore delegato. Nato a Johannesburg 53 anni fa, è stato vice-commissario della MLS. Dal 2009 è ai piani alti dei Gunners.

La nuova proprietà del Milan sembra voler puntare a dare un respiro il più internazionale possibile al club di via Aldo Rossi. Il Fondo Elliott, infatti, sia che terrà in mano i rossoneri a lungo sia – più probabile – che lo rivenda nel breve-medio periodo, in ogni caso opererà per rivalutarlo quanto più possibile: tradotto, il Milan dovrà tornare su alti livelli. Per farlo, il fondo di Paul Singer sta pensando a un nuovo management.

Un nuovo dirigente dall’Arsenal?

Stando alle indiscrezioni, qualora Marco Fassone venisse sollevato dall’incarico di ad e dg del Milan, il club rossonero punterebbe con forza a Ivan Gazidis.

Esperienza internazionale

Ivan Gazidis è attualmente chief executive dell’Arsenal, incarico assunto l’1 gennaio 2009. Nato a Johannesburg (Sud Africa) nel 1964, laureato a Oxford, il 53enne è entrato nel mondo del calcio negli Anni ’90 come uno dei fondatori della Major League Soccer, di cui è stato vice-commissario. In particolare, ha supervisionato le decisioni strategiche di marketing e businness, promuovendo la Concacaf. Conosce personalmente Paul Singer, il cui figlio è molto tifoso proprio dell’Arsenal. I Gunners, sotto la gestione di Ivan Gazidis sono arrivati a fatturare quasi 500 milioni, ai livelli del Psg e più della Juventus…

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
arsenal chief executive Fondo Elliott Ivan Gazidis milan

ultimo aggiornamento: 14-07-2018


Milan, è rottura tra Fassone e Mirabelli. E il mercato ne risente

Milan, Gattuso vuole certezze: vertice con Fassone e Mirabelli