Lutto nel mondo del basket, è morto John Havlicek

Il mondo del basket piange la scomparsa di John Havlicek

È morto a settantanove anni John Havlicek, stella dei Boston Celtic e considerato come uno dei migliori giocatori degli anni Sessanta e Settanta.

Il mondo del basket piange la scomparsa di John Havlicek, morto a settantanove anni. Ala piccola e guardia, è considerato come uno dei giocatori più forti degli anni Sessanta e Settanta.

Morto John Havlicek, stella dell’NBA negli anni Sessanta e Settanta. Aveva settantanove anni

La notizia della morte di Havlicek ha sconvolto il mondo dell’NBA, dove John ha fatto la storia facendo innamorare milioni di persone con le sue giocate. La notizia del decesso, avvenuto a settantanove anni, è stata confermata dai principali media statunitensi. L’uomo era da tempo malato di Parkinson e negli ultimi anni aveva notevolmente ridotto le sue apparizioni in pubblico.

John Hvlicek
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/John_Havlicek

Chi era John Havlicek: la carriera

Nato in Ohio nel 1940, Havlicek scrisse le pagine più importanti della sua carriera con la canotta dei Boston Celtics di cui fu stella indiscussa.

Giocò come ala piccola e come guardia ed è ancora oggi considerato come uno dei giocatori più forti degli anni Sessanta e Settanta

Fece parte della squadra che vinse per 11 volte il titolo NBA in 12 anni, numeri da record che fanno di Havlicek uno dei cestisti più vincenti nella storia del basket americano.

Nei primi anni della sua carriera John Havlicek cambiò a suo modo il gioco del basket. Fu un sesto uomo anomalo, sesto titolare più che prima risreva, un elemento in grado di contribuire in maniera determinante per numero di punti, rimbalzi e assist.

ultimo aggiornamento: 26-04-2019

X