Conferenza stampa per la prima partita della Juventus post mercato invernale, Allegri: “Vlahovic e Zakaria sono due calciatori importanti”.

Conferenza stampa di Juventus-Verona, Allegri apre parlando dei nuovi acquisti. Queste le parole su Vlahovic: “La società ha fatto un ottimo lavoro col calciomercato, Vlahovic e Zakaria sono due calciatori importanti. Dusan è un calciatore con caratteristiche che non avevamo, insieme ad Haaland è il centravanti più forte che c’è in giro, più Mbappé come attaccante.”

Poi l’allenatore continua parlando dell’altro acquisto: “Zakaria è bravo tecnicamente, intelligente, può giocare sia davanti alla difesa che da interno di centrocampo, può giocare anche a due, è stato un buon acquisto. Si sono subito inseriti, domani potrebbero giocare”.

Allegri parla anche dell’obiettivo della stagione bianconera: “Gli obiettivi non cambiano, dobbiamo arrivare dentro ai primi quattro posti, ci approcciamo così alla seconda parte della stagione, quella più importante dove non c’è più spazio per sbagliare”.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Allegri continua la conferenza parlando delle cessioni

Allegri sull’addio di Bentancur e Kulusevski, queste le parole del tecnico della Juventus: “Ringrazio Bentancur e Kulusevski per la disponibilità e l’aiuto che ci hanno dato, auguro a loro il meglio per la loro carriera. Ci sono occasioni di mercato, non è una questione di quanto uno è bravo e quanto l’altro scarso. Vanno fatte delle scelte anche a livello economico, la società ha imboccato la strada ottimale in questo senso”.

L’allenatore parla anche di Ramsey e del nuovo acquisto Gatti: “Ramsey era partito bene, poi ha avuto qualche infortunio e d’accordo con lui abbiamo preferito che andasse da un’altra parte per giocare con più continuità. Gatti è uno dei migliori prospetti della Serie B, ha qualità per stare alla Juventus in futuro”.

Il tecnico parla della probabile formazione della Juventus

Allegri parla della formazione della Juventus: “Vlahovic, Dybala e Morata possono giocare insieme, ma c’è bisogno che corrano tutti. Il vantaggio sarebbe quello di avere più qualità davanti, ma non dobbiamo perdere compattezza, dobbiamo mantenere equilibrio. Domani giochiamo contro una squadra con cui la Juventus non vince da un po’ di tempo. Non dobbiamo andare fuori giri”.

Parla del resto della squadra: “McKennie e Cuadrado sono rientrati ieri, ma sono a disposizione. Bonucci sarà pronto per giovedì, domani non ci sarà. Anche Alex Sandro sarà a disposizione da lunedì, probabile che giochi Danilo a destra e De Sciglio a sinistra”.

Allegri parla della squalifica di Locatelli: “”Mancherà ovviamente anche Locatelli, gioca Arthur. Sono contento che è rimasto: ha margini di miglioramento evidenti, per ora ha fatto bene quando l’ho schierato titolare, ed anche quand’è entrato in corso”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 05-02-2022


Lazio, Sarri parla in conferenza: “Il mercato si è concluso, stop”

Atalanta, parla Gasperini: “Duvan Zapata spero di recuperarlo domani”