Juventus-Milan scatena Mino Raiola: il noto procuratore pronto a cavalcare l’onda per far decollare il suo mercato.

Juventus-Milan consegna risposte importanti al nostro calcio, a partire da una classifica che, a meno di dieci giornate dal termine, inizia a prendere forma fino ad arrivare a un calciomercato che va via via delineandosi a un paio di mesi dalla sua apertura ufficiale.

In campo a Torino c’erano in ballo tanti interessi di Mino Raiola, giocatori in bilico e buone occasioni, da una parte e dall’altra. In casa Juve il procuratore proverà a proporre giocatori di livello per continuare a migliorare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri mentre in casa Milan, con la Champions League ormai più lontana che mai, Raiola proverà a portare via due o tre giocatori che possono contare su offerte importanti provenienti da mezza Europa (Italia inclusa).

Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mercato Milan, Gianluigi Donnarumma tra il Psg  e Real. Scendono le quotazioni dei rossoneri

Al termine di Juventus-Milan il primo pensiero di Mino Raiola sarà andato a Gianluigi Donnarumma. Il giocatore, erede in nazionale di Gianluigi Buffon, scalpita per fare il grande salto.

Se dal punto di vista economico i rossoneri non gli fanno mancare nulla, dal punto di vista delle ambizioni tutto è in discussione. La possibile esclusione dalla prossima Champions League complica i piani economici dei rossoneri, chiamati a ripagare il debito contratto con il Fondo Elliott e destinato a fare i conti con il settlement agreement che gli sarà imposto dall’UEFA.

Il momento buono per convincere Donnarumma a girare le spalle al Milan è sicuramente questo: Raiola lo sa e proverà a fare leva sul nome di Pepe Reina per provare a convincere il suo assistito a prendere seriamente in considerazione l’ipotesi di cambiare maglia a fine anno.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/)

La Juve chiama Bonaventura, il Milan spera nel rinnovo

Altra nota dolente del rapporto Milan-Raiola è il rinnovo di Giacomo Bonaventura. Nelle ultime settimane il ds rossonero Massimiliano Mirabelli ha ammesso di non aver ancora iniziato a trattare con l’agente del giocatore e di essere intenzionato ad aprire i discorsi al termine della stagione.

Il problema è che l’agente in questione è proprio quel Mino Raiola che in casa Milan mal sopportano. Il procuratore in passato è venuto a conoscenza del gradimento della Juventus per il suo assistito e prima di firmare il prolungamento di contratto con i rossoneri sottoporrà a Jack tutte le possibili alternative di mercato.

Inutile sottolineare come lo scopo sia quello di convincere l’ex atalantino a lasciare i rossoneri.

Giacomo Bonaventura
https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Ignazio Abate riflette sul proprio futuro

Ultima questione da risolvere sarà quella legata al futuro di Ignazio Abate. Il terzino rossonero ha perso posizioni nelle gerarchie di Gennaro Gattuso e, complici gli infortuni, si trova ora alle spalle di Davide Calabria, titolare inamovibile nella mente del tecnico rossonero.

Stando a quanto emerso nelle ultime settimane, l’idea dei rossoneri sarebbe quella di puntellare il reparto difensivo con qualche innesto di qualità e prospettiva anche sulle corsie esterne.

Per il terzino azzurro dunque la prospettiva è quello di un finale di carriera lontano dalle luci dei riflettori: il Milan è disposto a confermarlo nella rosa ma non gli può garantire una maglia da titolare. La parola passa ora ad Abate.

Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 01-04-2018


SERIE A TIM: Juventus-Milan 3-1, le pagelle!

Hatem Ben Arfa cerca squadra