Juventus-Real Madrid, la conferenza stampa di Allegri: “Cambieremo rispetto a Cardiff”

La conferenza stampa di Allegri alla vigilia dell’andata dei quarti di Champions tra Juventus e Real Madrid.

Dopo aver messo una serissima ipoteca sul settimo scudetto consecutivo, la Juventus di Massimiliano Allegri domani torna in campo in Champions per affrontare il Real, conquistare le semifinali e vendicare la sconfitta dello scorso anno a Cardiff.

Un’impresa non semplice, se è vero che proprio la finale di Champions dello scorso anno mostrò ancora un gap evidente tra il Real Madrid di CR7 e Zidane e la Juve, pur fortissima, di Dybala e Allegri. Ma il tecnico ci crede, e non potrebbe essere altrimenti. Queste le sue parole in conferenza stampa, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Domani gioca uno tra Marchisio e Bentancur. Poi devo valutare tra Rugani e Barzagli e chi far giocare in avanti“.

Juve-Real, la conferenza stampa di Allegri

Rispetto a Cardiff, Allegri si aspetta tutta un’altra Juve: “Zidane ha vinto tanto in poco tempo e non sarà semplice. Dal 2011 giocano sempre la semifinale e sono favoriti per vincere la Champions. Dobbiamo avere l’ambizione di giocare alla pari. Cardiff? Nel secondo tempo abbiamo mollato mentalmente. Non deve capitare di nuovo“.
La Juve, è convinto Allegri, domani farà un grande match: “L’obiettivo è quello di rimanere in partita, perché il passaggio del turno dovremo prendercelo a Madrid. Ci sarà da essere bravi dietro e lucidi in avanti, cercando di capire i momenti della partita. Come nella semifinale di tre anni fa, loro sono micidiali quando a campo aperti ti entrano in area in due passaggi. Dobbiamo fare straordinarie marcature preventive“.

Allegri punta su Dybala

Uno dei possibili uomini del match può essere, per Allegri, Paulo Dybala: “Domani farà una grande partita perché sta bene fisicamente. Il gol di sabato dimostra che lui sta bene, domani giocherà una grande partita“.

Infine, sugli infortunati: “Mandzukic sta bene, così come Alex Sandro. Mario potrà essere un cambio importante se viene in panchina. Ci dà una soluzione in più a livello offensivo, come il ritorno di Cuadrado“.

Paulo Dybala
L’esultanza di Paulo Dybala (fonte foto https://twitter.com/Sp_SerieA)

ultimo aggiornamento: 02-04-2018

X