La Gazzetta dello Sport – Milan, dopo Antonio Conte spunta anche il nome di Carlo Ancelotti: “Mai dire mai…”

GdS – Nella mente di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli c’è anche il nome del grande ex Carlo Ancelotti!

chiudi

Caricamento Player...

Dopo gli ultimi incontri faccia a faccia tra Marco Fassone, Massimiliano Mirabelli e Vincenzo Montella, il tecnico rossonero sembra più sicuro del suo posto in panchina. O meglio, al momento non rischia la cessione ma servono risposte immediate sul campo. Qualora non dovessero arrivare la dirigenza trarrà le sue conclusioni. È un survival match quello che sta prendendo forma in casa Milan, con i due dirigenti che sanno di non poter fallire dopo i milionari investimenti e la fiducia della società e Montella che sa che duecento milioni non fanno una squadra. Se le cose non dovessero andare come previsto però, qualcuno dovrà pur pagare il conto prima che sia troppo tardi. E nel calcio sappiamo bene chi è notoriamente il primo a pagare… Per questo non accennano a placarsi le voci sugli allenatori che potrebbero (ora o a giugno) prendere il posto alla guida del Milan. Ieri un sassolino lo ha lanciato Antonio Conte dalla Premier, mentre oggi dalle colonne de La Gazzetta dello Sport spunta il nome di Carlo Ancelotti.

Antonio Conte e Arsene Wenger
Antonio Conte e Arsene Wenger

Carlo Ancelotti cerca nuove avventure

Ultimamente Carlo Ancelotti è finito nel mirino della critica e lui stesso non ha escluso la possibilità di un ritorno in Francia al Psg oppure chissà, perche nel calcio “mai dire mai“, per usare le parole di Carletto. Difficile ma non impossibile il suo ritorno in rossonero, o meglio: i dirigenti rossoneri un tentativo lo farebbero (o lo faranno) e sarebbero ingenui a non farlo, poi la palla passerebbe al grande ex, il quale magari preferirebbe un progetto più consolidato, o magari no e cede alla fede…