Milan, Montella rischia grosso: a giugno due grandi nomi, a breve…

Dopo il ko di Genova, per l’undici di Montella il calendario mette in serie Roma e Inter. Il rischio esonero è dietro l’angolo: Paulo Sousa o Tuchel le soluzioni nell’immediato. A giugno si pensa a Conte e al grande ex Ancelotti.

chiudi

Caricamento Player...

“Ombre lunghe su Montella“. Il titolo che campeggia in prima pagina su La Gazzetta dello Sport non lascia dubbi: il tecnico del Milan, dopo la sconfitta contro la Sampdoria, è sul banco degli imputati. Le ingenti risorse impiegate dalla società sul mercato non possono giustificare risultati e gioco di questo livello. Inoltre, per l’Aeroplanino il calendario propone ora Roma e Inter a cavallo della pausa. Un bivio da non fallire per rimanere ancorato alla panchina del Diavolo. Le parole dell’ad Fassone sono state un chiaro monito. Un altro passo falso potrebbe essere esiziale per Montella.

Prime alternative

Nel frattempo, inevitabilmente, si fanno largo le voci secondo cui sarebbero al vaglio alcuni profili di allenatori senza contratto e, quindi, contattabili nel caso in cui le cose dovessero precipitare. Tra questi, Paulo Sousa e Tuchel. L’ex allenatore della Fiorentina conosce molto bene il calcio italiano, avendoci militato anche da giocatore. L’ex tecnico del Borussia Dortmund intriga per la sua visione del calcio.

Top per la prossima stagione

Le altre ipotesi partono dal presupposto che il cambiamento alla guida tecnica del Milan avvenga a giugno. Quindi, in qualche modo, Montella rimarrebbe in sella. Antonio Conte, già cercato un paio di stagioni fa dal club di via Aldo Rossi, ha detto ieri che tornerà sicuramente in Italia, e ciò non avverrà tra molto tempo… L’altro nome forte – e suggestivo – è quello di Carlo Ancelotti. L’attuale tecnico del Bayern Monaco non sta vivendo un momento facile in Baviera e al termine della stagione potrebbe dire addio alla Bundesliga. Per tornare nel “suo” Milan?