Nell’ultimo vertice di centrodestra tenutosi a Villa Grande, la Lega ha espresso le proprie opinioni sull’attuale Governo.

Per fare il punto sulla difficile situazione attuale legata alla crisi del Governo Draghi, oggi si è tenuto un vertice delle più importanti figure del centrodestra. Il meeting si è svolto a Villa Grande, sull’Appia (Roma). Tra i partecipanti, annoveriamo il leader della Lega, Matteo Salvini, i leader centristi Lorenzo Cesa (Udc) e Maurizio Lupi (Noi con l’Italia), nonché i capigruppo leghisti Riccardo Molinari e Massimiliano Romeo. Si è anche tenuta, prima del meeting, una riunione telematica tra Salvini, i governatori del Carroccio e il vicesegretario Giancarlo Giorgetti. Nella riunione a Villa Grande, si è parlato molto della situazione attuale del Governo italiano. Scopriamo quali sono state le conclusioni del meeting.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La posizione dei leghisti

Stando alle parole dei leghisti, il partito non è più disponibile a proseguire l’operato governativo con gli inaffidabili 5 Stelle e senza chiarezza”. C’è un forte clima di compattezza, per quanto riguarda questa decisione. Si vuole garantire una continuità con l’attuale esecutivo, ma senza alcune figure considerate “inadatte a proseguire”. Parliamo, stando alle indiscrezioni, dei ministri Roberto Speranza e Luciana Lamorgese.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

“A prescindere dagli esiti della crisi di governo e anche in caso di elezioni anticipate, la Lega vuole tutelare la tenuta economica e sociale del Paese garantendo l’approvazione in tempi brevissimi di una legge di bilancio anche tabellare che dia certezze e stabilità. Questo è quanto emerge dalla riunione di Matteo Salvini con i ministri leghisti e i sottosegretari del partito. “L’obiettivo è evitare un mercanteggiamento preelettorale in sede di bilancio, garantendo al contempo con responsabilità la messa in sicurezza dei conti dello Stato”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-07-2022


Meloni è sicura di sé: “Dai sondaggi, Fratelli d’Italia è al 23,8%”

Crisi di Governo, Enrico Letta vuole andare avanti con Draghi