La Sud non ci sta, il Barone: “Milan scandaloso, la pazienza ha un limite”

Il “Barone” Giancarlo Capelli, storico capo ultrà rossonero, ha detto la sua sul momento negativo della squadra di Gattuso.

Milan, Champions League sempre più a rischio dopo l’ennesima sconfitta in campionato. La Curva Sud non ci sta ed è pronta a farsi sentire. Intervistato da Radio Sportiva, Giancarlo Capelli, detto “Il Barone”, storico esponente del tifo organizzato rossonero, ha esternato tutta la sua delusione per i risultati ottenuti dalla squadra di Gennaro Gattuso.

“Non avremmo mai creduto in una situazione così disastrosa – ha dichiarato – giocatori svogliati, scendono in campo solo perché devono scendere. Gattuso ha le sue colpe, ma i calciatori? Errori elementari in campo, non hanno ritegno con tutti i soldi che prendono. A Torino una marea di tifosi per vedere una squadra scandalosa”.

Parole dure, quelle del Barone, che ha aggiunto: “Questi giocatori devono capire che la pazienza ha un limite. Si devono svegliare anziché pensare ai locali. Per la prima volta la tifoseria non li ha applauditi e salutati. La squadra è spenta, chi scende in campo di mestiere fa il calciatore, sono super pagati e questa è una ragione in più che devono dimostrare in campo. Da tifoso la rabbia è giustificata”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Champions League sempre più a rischio

Nel corso dell’intervista, Giancarlo Capelli ha parlato anche di Gattuso: “Allenare una squadra come il Milan non è facile, il tifoso vuole i risultati. Ancelotti è un super allenatore eppure vediamo come hanno reagito i tifosi del Napoli. Il calcio italiano sta deludendo moltissimo, del Milan poi non ne parliamo”.

C’è grande amarezza in casa Milan. Dalla proprietà alla dirigenza, passando per i tifosi e lo staff tecnico, la delusione per il momento nero è tanta. A Gattuso il compito di risolvere il problema: Rino ha ancora quattro partite per provare a salvare la stagione (non la panchina).

Ecco le immagini di Torino-Milan 2-0:

ultimo aggiornamento: 29-04-2019

X