Milan, arriva la decisione: Gattuso resta fino a fine stagione!

La società ha preso la decisione definitiva in merito al futuro del tecnico. Niente cambi a campionato in corso, Gattuso rimane fino alla fine

Alla fine, la notte ha portato i giusti consigli. Dopo una nottata passata ad esaminare le possibili soluzioni per uscire dalla crisi, con ipotesi anche di cambi interni, il Milan ha deciso di andare avanti con Gennaro Gattuso. Il tecnico calabrese, quindi, guiderà la squadra fino alla fine del campionato: l’obiettivo, a questo punto, è quello di riprendere le redini di un gruppo che sembra allo sbando, dopo i recenti risultati negativi. I perché della scelta societaria, in realtà, sono abbastanza chiari.

Milan: Gattuso unica scelta possibile al momento

Come sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, Gazidis & Co. hanno deciso di confermare Gattuso principalmente per una ragione. La volontà di non stravolgere ulteriormente la squadra deriva, infatti, dalla pressoché totale mancanza di alternative.

L’ipotesi di affidare la panchina a Giunti, ventilata nelle scorse ore anche da Peppe Di Stefano (Sky Sport), non avrebbe prodotto, secondo i dirigenti, i giusti risultati. Adesso, dunque, spazio al silenzio mediatico e al lavoro, con la squadra che deve recuperare i cocci dell’ennesima, rovinosa sconfitta, pensando a preparare al meglio la gara contro il Bologna.

Torino-Milan Parma-Milan Gennaro Gattuso Milan-Udinese Juventus-Milan
Gennaro Gattuso

Milan, da un mese e mezzo è crisi nera

La discesa verticale dei rossoneri, preceduta da vittorie ottenute nonostante un gioco scadente, è cominciata con il ko nel derby dello scorso 17 marzo. A quella pesante sconfitta hanno fatto seguito le battute d’arresto contro Sampdoria e Juventus e i pareggi con Udinese e Parma. L’unico sorriso è stato dato dalla vittoria di rigore contro la Lazio: un entusiasmo subito spento dall’eliminazione in Coppa Italia, per mano degli stessi biancocelesti.

Cinque sconfitte (Coppa Italia compresa), due pareggi e una sola vittoria. Questo il bilancio rossonero da un mese e mezzo a questa parte. Una media da retrocessione che, in questo momento, non consentirebbe neanche la qualificazione all’Europa League.

ultimo aggiornamento: 29-04-2019

X