La libreria di Spotify ha sempre avuto un limite fisso di 10.000 canzoni. Che però a maggio 2020 è stato rimosso: ora non ci sono limiti alla nostra collezione.

Una buona notizia per tutti gli amanti della musica. Lo storico limite di 10.000 canzoni per la libreria di Spotify è finalmente stato rimosso. Fino a poco tempo fa, una volta arrivati a questa soglia, Spotify avvisava che non era possibile aggiungere nuovi brani.

Spotify scorciatoie
Fonte foto: unsplash.com/photos/NIo8Fd-RngE

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La libreria di Spotify ora è illimitata

Si tratta di uno di quei casi in cui un limite teorico apparentemente molto alto si è invece scontrato con la realtà. Secondo l’annuncio ufficiale infatti la richiesta di rimozione del limite ha ottenuto più di 12.500 votazioni nel forum dedicato allo scambio di idee con la Community. E anche se Spotify come sappiamo è una delle principali soluzioni per ascoltare musica gratis o a pagamento, il numero di richieste risulta particolarmente elevato, anche se spalmato sulla percentuale di utenti.

Proprio per questo gli sviluppatori devono aver pensato che era giunto il momento di dare seguito a questa richiesta. Per la cronaca, sono passati sei anni dal momento gli utenti lo hanno chiesto per la prima volta.

E se diecimila canzoni sembrano essere molte per una collezione, c’è da dire che non è poi così un limite così irraggiungibile. Per esempio anche chi fa un uso estremamente sporadico di Spotify ha quasi di sicuro “messo il cuore” a qualche centinaio di canzoni, senza nemmeno accorgersene.

Cosa cambia per gli utenti di Spotify?

In buona sostanza, ora è possibile salvare un numero illimitato di canzoni, cioè mettere il cuore a un qualsiasi numero di canzoni e album, senza ricevere messaggi o avere limiti.

Questo implica che gli utenti più appassionati non dovranno più curare la loro libreria ed essere costretti a decidere cosa eliminare una volta raggiunto il fatidico limite.

Come possiamo leggere sempre dalle Domande Frequenti presenti nell’annuncio, rimangono invariate le altre (poche per la verità) limitazioni, soprattutto per gli utenti premium.

Il limite di ascolto offline per esempio rimane invariato, così come il numero di canzoni che si possono scaricare, che sono sempre 10.000 in totale su un massimo di 5 dispositivi.

Spotify Mobile
fonte foto: pixabay.com/it/photos/androide-mobile-smartphone-2618093/

Anche le Playlist rimarranno invariate: in questo caso il limite di 10.000 canzoni per playlist rimane.

Spotify comunica che sta aggiornando i sistemi proprio in questi giorni, per cui se qualcuno sta ancora ricevendo il messaggio del limite raggiunto, sparirà a breve.

Fonte foto copertina: unsplash.com/photos/ubnfuIP_w7I

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-05-2020


Come richiamare un numero occupato automaticamente con lo smartphone

I migliori servizi di streaming musicale per audiofili