Riflessioni in corso sulla proroga dello stato di emergenza: può essere prorogato anche oltre la fine del mese di dicembre 2021?

Alla fine del mese di ottobre il Ministro della Salute Roberto Speranza ha acceso la discussione sulla possibile proroga dello stato di emergenza contro la pandemia da Covid 19. Una proroga che, se venisse disposta, creerebbe non poche discussioni. Speranza ha sottolineato che i dati relativi ai contagi sono in aumento e che se fosse necessario il governo sarebbe pronto ad intervenire con la proroga. Ma lo stato di emergenza può essere prorogato oltre il 31 dicembre 2021? E qui iniziano i problemi.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

La durata di 12 mesi e la proroga per altri 12 mesi

Intorno a questa domanda ruota la gestione della pandemia (e soprattutto della campagna di vaccinazione) nei prossimi mesi.

Come abbiamo visto in precedenza, lo stato di emergenza può essere dichiarato per gestire calamità naturali, ad esempio.

Lo stato di emergenza può durare 12 mesi e può essere prorogata per altri dodici mesi. Quindi, proroghe incluse, può durare complessivamente 24 mesi. La proroga può essere disposta dal Consiglio dei Ministri senza dover passare per l’esame del Parlamento.

In Italia, per fronteggiare la pandemia, lo stato di emergenza è stato deliberato per la prima volta il 31 gennaio 2020. Poi è stato prorogato fino alla fine del mese di aprile e quindi, con un altro intervento, fino alla fine del 2021.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Lo stato di emergenza può essere prorogato oltre il 31 dicembre 2021?

Alla luce di quanto detto, lo stato di emergenza per fronteggiare la pandemia da Covid 19 potrebbe essere prorogato fino al 31 gennaio 2022. Arrivati a quella data si dovrebbe passare alla gestione ordinaria della pandemia. Quindi anche la campagna di vaccinazione passerebbe dalla gestione straordinaria a quella ordinaria, nonostante la necessità di procedere con la somministrazione della terza dose.

Ma c’è un cavillo che consentirebbe al governo di prorogare ulteriormente lo stato di emergenza, anche se formalmente non si tratterebbe di una proroga. Il governo potrebbe riconoscere nella variante Delta del Covid, ad esempio, una nuova minaccia nazionale. Questo fornirebbe un appiglio per procedere con un nuovo stato di emergenza che potrebbe durare altri 24 mesi.

Il governo potrebbe anche decidere di coinvolgere il Parlamento e chiedere a Camera e Senato di votare la proroga. Una decisione rischiosa che potrebbe indebolire la maggioranza mettendo a repentaglio la stabilità dell’esecutivo.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 01-11-2021


Cos’è e cosa comporta lo Stato di Emergenza

Omicidio-suicidio a Torino: uccide la moglie e poi si toglie la vita