Loris Dominissini è morto all’età di 59 anni dopo aver contratto il coronavirus.

ROMA – Lutto nel mondo del calcio. E’ morto all’età di 59 anni Loris Dominissini, ex calciatore e allenatore dell’Udinese. Il decesso dello sportivo è avvenuto a San Vito al Tagliamento dove era ricoverato da giorni per coronavirus. Le condizioni sono sempre state considerate molto gravi dai medici e la scomparsa è stata annunciata nella serata di venerdì 4 giugno.

Chi era Loris Dominissini

Nato il 19 novembre 1961, Loris Dominissini è cresciuto nell’Udinese. Friulani che lo hanno fatto esordire in Serie A prima di iniziare un Giro d’Italia che lo ha portato a vestire diverse maglie tra cui Messina, Pistoiese, Reggiana e Messina. Conclusa l’esperienza sul campo, l’ex giocatore ha iniziato la carriera di allenatore con l’Udinese prima si sedersi sulla panchina di Como, Ascoli e Spezia per poi tornare a Udine. Pro Patria, Reggiana, Visé e Lumignacco le ultime sue squadre.

Da allenatore sicuramente gli appassionati ricordano la scalata con il Como che in due anni ha ottenuto altrettante promozioni passando dalla Serie C alla A. Una cavalcata da record anche se nel massimo campionato Dominissini ha faticato ad allenatore con continuità. L’ultima presenza in panchina risale al 2014 quando ha allenato il Lumignacco in Eccellenza.

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Loris Dominissini coronavirus

Nelle scorse settimane l’ex calciatore è stato costretto ad un ricovero per la positività al coronavirus. Le sue condizioni sono sembrate subito molto gravi e i medici non hanno sciolto la prognosi. Il decesso è stato comunicato dal nosocomio friulano nella serata di venerdì 4 giugno 2021.

La Federcalcio potrebbe far scendere la Nazionale contro la Turchia con il lutto al braccio per omaggiare il calciatore e allenatore ex Udinese. Una scomparsa che ha colto un po’ sorpreso il mondo del calcio e nelle prossime settimane saranno molto gli eventi per ricordare Dominissini.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 04-06-2021


Amichevole, Italia-Repubblica Ceca 4-0. Mancini: “La squadra ha fatto bene”

Calciomercato, Sarri ad un passo dalla Lazio. Il Milan pensa a Cengiz Under