Coronavirus, Luigi Di Maio tranquillizza gli italiani: “Niente allarmismi”. Ma a Brescia e Como compaiono volantini contro i negozi cinesi. A Wuhan completato dopo dieci giorni di lavoro il nuovo ospedale.

Continua a tenere banco il caso del coronavirus, con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che ha voluto tranquillizzare gli italiani con un messaggio condiviso sulla propria pagina Facebook. Da segnalare però un blitz di Forza Nuova a Como e Brescia, dove sono comparsi volantini affissi ai negozi gestiti dai cinesi. Le buone notizie arrivano invece da Wuhan, dove dopo dieci giorni sono terminati i lavori per la costruzione del nuovo ospedale.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Coronavirus, Luigi Di Maio: “Il governo ha tutti gli strumenti per dare supporto ai nostri cittadini”

“Il governo ha già attivato tutti gli strumenti utili per dare supporto ai nostri cittadini e tutelare al meglio il nostro Paese. Come ho avuto modo di ribadire anche nei giorni scorsi: nessun allarmismo […]. Stiamo lavorando senza sosta, monitorando in maniera dettagliata la situazione e tutti gli sviluppi del coronavirus“, ha scritto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sulla propria pagina Facebook.

Di Maio, sempre sui social, ha voluto ringraziare il personale dello Spallanzani, che ha isolato il coronavirus.

Blitz di Forza Nuova contro i negozi cinesi

Il coronavirus, come segnalato anche nei giorni scorsi, rischia di diventare un tema di discriminazione nei confronti dei cittadini cinesi. A Brescia e a Como all’esterno di negozi cinesi sono comparsi volantini di Forza Nuova. “Cogliamo l’occasione per consigliare oggi più che mai di sostenere i prodotti locali e le attività italiane“, recitava la scritta stampata sui foglietti. “Comprare italiano è un dovere morale. Per godere della sicurezza assoluta a livello di qualità, per tutelare l’industria e la manifattura, per aiutare l’economia italiana in un periodo nel quale molte nazioni ricorrono a dazi protezionistici”.

Coronavirus
fonte foto https://twitter.com/

Wuhan, completato il nuovo ospedale

Intanto la Cina dimostra ancora una volta nella sua storia una incredibile capacità di reazione e dopo dieci giorni di lavori a ritmi serrati ha completato la realizzazione del nuovo ospedale di Wuhan, che diventerà un polo fondamentale per la cura dei soggetti contagiati che si trovano nella città isolata. Come specificato dalle autorità cinesi, la struttura è stata completata e consegnata ai medici militari.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 03-02-2020


Emergenza femminicidi, Conte: “Una strage. L’amore non uccide”

Coronavirus, atterrati gli italiani di ritorno da Wuhan