Il maltempo flagella l’Italia. Sulle Dolomiti di Sesto le forti nevicate alimentano il rischio valanghe. A Modena evacuazioni in atto a causa dell’esondazione del Panaro.

E’ allerta maltempo in gran parte dell’Italia. Da nord e sud la Penisola è flagellata da neve, pioggia e vento con allagamenti, rischio valanghe e frane.

Rischio valanghe sulle Dolomiti

Sulle Dolomiti di Sesto, come anche sulle Dolomiti tra la Marmolada e Fiera di Primiero il pericolo valanghe è ‘molto forte’ (grado 5 di 5).

Nel resto dell’Alto Adige, ad esclusione della val d’Adige, è invece ‘forte’. Nelle regioni più colpite sono caduti da 80 a 140 cm di neve. In molte regioni domenica cadranno da 60 a 110 cm di neve, localmente anche di più. A rendere ancora più difficile la situazione il forte vento da sud che causa accumuli di neve.

Maltempo, chiusa la ferrovie del Brennero

Interrotta la linea ferroviaria del Brennero è interrotta. Bloccata anche l’autostrada A22 in direzione nord tra Vipiteno e Brennero. Sospesa la circolazione anche attraverso il valico per raggiungere l’Austria.

https://www.youtube.com/watch?v=cNQS5qwSXVo&ab_channel=LaPressa-Quotidianoon-line

Evacuazioni nel Modenese, esondato il Panaro

In Pianura Padana le autorità hanno evacuato gli abitanti nella zona tra Gaggio e Nonantola in seguito la rottura dell’argine del fiume Panaro.

I soccorritori hanno allestito tre strutture dedicate all’accoglienza di eventuali sfollati: il PalaReggiani, la Palestra delle Scuole Guinizelli e la Palestra delle Scuole “Rosse”.

Morto un operaio a Potenza

Il maltempo fa una vittima nel Potentino. Un operaio di 51 anni è stato travolto dalla forza dell’acqua e risucchiato in una tubazione di collegamento. Per l’uomo non c’è stato niente da fare.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
dolomiti esondazione fiume Panaro maltempo valanghe

ultimo aggiornamento: 06-12-2020


Papa Francesco: “L’albero di Natale e il presepe sono segni di speranza”

I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana