Lega in piazza con i Sì Tav, acque agitate al governo

Sì Tav in piazza spalleggiati dalla Lega. Toninelli: il rapporto sull’analisi costi-benefici a fine gennaio. La sindaca Appendino: prima di manifestare bisognerebbe attendere i risultati dei tecnici.

Risolta non senza fatica la questione migranti, il governo discute ora sulla realizzazione delle grandi opere. Il tempo delle valutazioni è finito – o quasi – con la Tav che ha conquistato le prime pagine dei giornali e le discussioni politiche.

Tav, contrasti al governo: Lega in piazza, il Movimento Cinque Stelle temporeggia

Stando a quanto emerso nei giorni scorsi, l’analisi costi-benefici sembrerebbe bocciare la costruzione dell’opera, ipotesi non gradita alla Lega che ha deciso di affiancare pubblicamente i manifestanti Sì Tav. I governatori di alcune regioni del Nord hanno detto di essere pronti a indire a un referendum nel caso in cui si dovesse decidere di interrompere i lavori nei cantieri sull’asse Torino-Lione. Il Movimento Cinque Stelle temporeggia mentre i Sì Tav scendono in piazza per ribadire la propria posizione.

TAV
fonte foto https://twitter.com/JGianferrini

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli ha fatto sapere che l’analisi costi-benefici sulla Tav sarà ultimata solo a fine gennaio. Saltare a conclusioni adesso sarebbe affrettato e non farebbe bene alla stabilità politica. Lo stesso Toninelli ha però voluto ricordare (indirettamente) a Matteo Salvini che nel famigerato contratto di governo, le due forze politiche si sono impegnate a ridiscutere integralmente l’opera.

Sul caso è intervenuta anche la sindaca di Torino Chiara Appendino la quale ha sottolineato come, prima di manifestare, sarebbe il caso di attendere la fine dell’analisi tecnica sull’opera.

Giuseppe Conte: “Tutto il governo si esprimerà sulla Tav”

Il ruolo di mediatore spetta come al solito al premier Giuseppe Conte: “Tutto il governo si esprimerà sulla Tav, adesso che il lavoro istruttorio è stato completato: io confesso non l’ho ancora letto, lo studieremo tutti e definiremo come abbiamo detto, un percorso di valutazione, trasparente comunicato ai cittadini ed espliciteremo la decisione del governo“.

ultimo aggiornamento: 12-01-2019

X