Manovra, Moscovici: il debito italiano lo pagheranno le generazioni future

Manovra, Moscovici: il debito italiano lo pagheranno le generazioni future

Manovra, il monito di Pierre Moscovici: “Il debito italiano lo pagheranno le generazioni future. La Commissione europea non vuole una crisi tra Bruxelles e Roma”.

Continuano le polemiche intorno alla manovra, con l’Italia che si prepara a spiegare le proprie motivazioni all’Unione europea. Il nuovo attacco viene dal Commissario europeo agli Affari Economici Pierre Moscovici, grande detrattore della politica finanziaria adottata dall’Italia nella nota di aggiornamento del Def.

Manovra, Pierre Moscovici: il debito lo pagheranno le generazioni future

Intervenuto ai microfoni di France Inter, il Commissario europea agli Affari Economici Pierre Moscovici ha duramente criticato la manovra economica. “Il rischio è che non rilanci affatto la crescita, perché c’è poco investimento in questa politica di rilancio ma anzi che l’affossi. Chi pagherà il debito? Le generazioni future e gli italiani che pagheranno. Ecco perché un bilancio che aumenta il debito non è buono per il popolo. Sono sempre i più vulnerabili che alla fine dovranno pagare”.

fonte foto https://www.facebook.com/pierre.moscovici/

Moscovici: “La Commissione europea non vuole una crisi tra Bruxelles e Roma e pensa che il posto dell’Italia sia al centro della zona euro”

Moscovici ha poi parlato del rapporto tra Roma e Bruxelles negando che l’intenzione dell’Unione europea sia quella di ostacolare la crescita economica dell’Italia, considerata come una delle figure-chiave dell’Eurozona: “La Commissione europea non vuole una crisi tra Bruxelles e Roma, la Commissione europea pensa che il posto dell’Italia sia al centro della zona euro, non all’esterno“.

Dall’Italia il premier Giuseppe Conte ha ribadito il fatto che la Manovra non subirà modifiche ma ha fatto sapere di augurarsi un dialogo costruttivo con l’Unione europea.

ultimo aggiornamento: 22-10-2018

X