Maria Sharapova ha dato l’addio al tennis il 26 febbraio 2020. L’atleta russa ha vinto gli Open di Australia, Usa, il Roland Garros e Wimbledon.

Ha dato l’addio poche settimane fa. Maria Sharapova ha appeso la racchetta al chiodo lo scorso 26 febbraio. Oggi compie 34 anni.

Con la racchetta da tennis fin da piccola

Maria Sharapova è nata in Siberia il 19 aprile 1987. Inizia a giocare a tennis a appena quattro anni. Poi, a soli otto anni vola negli Stati Uniti d’America per imparare a giocare presso l’Accademia di Nick Bollettieri.

Il successo a Wimbledon

Nel 2004, a soli 17 anni, vince a Wimbledon, sconfiggendo Serena Williams in due set. Da lì a breve la russa diventa la numero uno della classifica WTA.

https://www.youtube.com/watch?v=GkuDViOUcG8&ab_channel=Wimbledon

Le vittorie Open

Nel 2006 la tennista centra la vittoria degli Us Open: a New York la belga Henin va ko con un duplice 6-4.
Nel 2008, dopo l’infortunio alla spalla, Masha piazza la vittoria degli Australian Open: a Melbourne, Ana Ivanovic è sconfitta in due set.

Il Grande Slam completo

Seguono stagioni non esaltanti per la Sharapova. Poi, nel 2011, ritorna nella Top Ten. E nel 2012 arriva il Career Grande Slam. A Parigi, al Roland Garros, Sara Errani cede nella finale, tornando al 1° posto del Ranking. Nel 2014 Maria Sharapova bissa il successo parigino contro la Halep.
Nel 2016 viene squalificata per doping.


Ciclismo, van Aert vince l’Amstel Gold Race. Pidcock beffato al fotofinish

Massimo D’Alema, il primo presidente del Consiglio ex comunista