Matteo Messina Denaro forse a Trapani: gli indizi in un'intercettazione

“Iddu veniva a Trapani”, svolta nella caccia a Matteo Messina Denaro?

Matteo Messina Denaro forse a Trapani. Gli indizi in una intercettazione di un figlio di un boss di Cosa Nostra. Arrestati tre soggetti legati al super-latitante.

Matteo Messina Denaro potrebbe essere stato a Trapani. Questo è quanto emergerebbe da un’intercettazione del figlio di un boss mafioso.

Matteo Messina Denaro a Trapani? L’intercettazione del figlio di un boss della mafia

Iddu veniva a Trapani“, si sente nella registrazione, “lo accompagnava Mimmo alla stazione”.

Mimmo potrebbe essere quel Mimmo Scimonelli fedelissimo del super latitante. La sua macchina era una Mercedes, quella che avrebbe prelevatu Iddu alla stazione di Trapani. E con ogni probabilità iddu sarebbe proprio Matteo Messina Denaro.

Si tratta di una intercettazione datata ma che potrebbe fornire informazioni importanti sugli spostamenti del boss di Cosa Nostra.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

La latitanza di Matteo Messina Denaro

E così gli inquirenti potrebbero aver inserito un altro tassello nel complesso mosaico della fuga del boss, che potrebbe aver viaggiato indisturbato su rotaia mentre gli occhi delle forze dell’ordine erano puntati sulle navi, sugli aerei e sulle strade.

Droga, arrestate tre persone legate al super latitante

Intanto nella mattina del 13 novembre le autorità hanno arrestato tre persone al centro di un traffico di droga internazionale. Uno dei tre soggetti sarebbe proprio il massone di Trapani al quale il figlio del boss dell’intercettazione aveva confidato l’arrivo di Iddu a Trapani. L’operazione assume dunque, evidentemente, un doppio valore. Stronca una rete criminale e potrebbe portare a acquisire informazioni, dettagli o suggestioni sulla latitanza di Matteo Messina Denaro. Un uomo sparito nel nulla.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X