Matteo Renzi potrebbe far cadere il governo con la scissione dal Pd

Il governo giallorosso? Può farlo cadere Matteo Renzi…

La scissione di Matteo Renzi dal Pd potrebbe mandare il crisi e far cadere il governo giallorosso. Franceschini e Zingaretti provano a trattenere l’ex premier.

Il Pd guarda con attenzione alle mosse di Matteo Renzi, l’uomo che può far cadere il governo Conte Bis. L’ex premier, che ha lavorato e si è speso per la formazione del nuovo esecutivo anti-Salvini ha in mano buona parte del futuro del nuovo esecutivo.

E non è un caso che dalle parti del Nazareno vogliano trattenerlo a tutti i costi dopo averlo trattato negli ultimi anni come un problema da risolvere.

Renzi pensa alla scissione, il Pd prova a trattenerlo

Franceschini e Zingaretti stanno provando a trattenere Renzi nella grande famiglia del Pd. La stessa famiglia che anche grazie all’ex premier ha ritrovato un equilibrio nella trattativa per unirsi al Movimento 5 Stelle nella nuova avventura di governo.

Fino a pochi mesi fa al Nazareno avrebbero accolto a braccia aperte l’addio di Renzi, una personalità particolarmente ingombrante. Ad oggi la separazione sarebbe addirittura conflittuale perché il Pd non può permettersi scissioni che porterebbero a un indebolimento.

Il segretario dem non si espone in prima persona e prova a gettare acqua sul fuoco mentre Franceschini invita pubblicamente e direttamente Renzi a non lasciare la sua casa naturale.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Matteo Renzi può far cadere il governo Pd-Movimento 5 Stelle

Renzi ha paventato l’ipotesi di una separazione dal Partito democratico agitando e non poco le acque all’interno del governo. Se i renziani dovessero seguire il proprio leader la maggioranza giallorossa rischierebbe di subire il contraccolpo. Il rischio di perdere la maggioranza c’è sopattutto in Senato, dove la coalizione giallorossa ha un vantaggio risicato sulle opposizioni e per questo motivo ogni voto è fondamentale.

ultimo aggiornamento: 16-09-2019

X