Salvini non si scusa con Ilaria Cucchi, "Combatto la droga, fa male"

Caso Cucchi, Salvini non si scusa con Ilaria e ribadisce: “La droga fa male”

Matteo Salvini non si scusa con Ilaria Cucchi e ‘sposta’ l’attenzione sul problema dello spaccio: “Questo dimostra che la droga fa male”.

Dopo la condanna comminata ai due carabinieri riconosciuti responsabili dell’omicidio di Stefano Cucchi, in molti hanno chiesto a Matteo Salvini di fare un passo indietro e di scusarsi con Ilaria, la sorella del geometra romano. I due nel corso degli ultimi mesi sono stati protagonisti di un alterco a volte anche poco elegante. Oggi i giudici hanno dato ragione a Ilaria. Stefano è stato ucciso da due uomini in divisa. Ma il verdetto della Corte non basta a Salvini per chiedere scusa alla sorella della vittima, che per anni ha combattuto una battaglia per arrivare alla verità.

Ilaria Cucchi
fonte foto https://www.facebook.com/Ilaria-Cucchi-169874873028733/

Salvini sul caso Cucchi: “Sono vicino alla famiglia, la sorella l’ho invitata al Viminale”

Sono vicinissimo alla famiglia, la sorella l’ho invitata al Viminale. Se qualcuno ha usato violenza ha sbagliato e pagherà. Questo testimonia che la droga fa male, sempre e comunque. E io combatto la droga in ogni piazza“, ha dichiarato Matteo Salvini commentando la sentenza di condanna dei due carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale per la morte di Stefano Cucchi.

Anche Ilaria Cucchi si era augurata di sentire le scuse dell’ex ministro degli Interni, che però ha allontanato da sé ogni responsabilità. “Devo chiedere scusa anche per il buco nell’ozono? Io ripeto tutto quello che ho detto“, ha ribadito il leader della Lega, che poi ribadisce: “Condanno e sono vicino. Per quello che mi riguarda, da senatore e da papà combatterò la droga in ogni angolo d’Italia. Ma questo almeno lo posso dire? Posso dire che sono contro ogni genere di ogni spaccio di droga?“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/salviniofficial

Salvini non si scusa con Ilaria Cucchi: “Chi ha sbagliato paga, in divisa o non in divisa. Sono contro lo spaccio di droga”

I giornalisti continuano a incalzare Matteo Salvini per spingerlo a fare un passo falso o per costringerlo a prendere posizione. Alla fine l’ex vicepremier, visibilmente spazientito, risponde all’ennesima domanda sulle scuse spiegando nuovamente la sua visione: “Ha sentito cosa ho risposto? Si vede che sono io a non spiegarmi. Lo faccio lentamente: se qualcuno ha sbagliato paga. In divisa o non in divisa. La sorella l’avrei incontrata e la incontrerei volentieri. Punto. Sono contro lo spaccio di droga sempre e comunque. Punto. Posso dirlo o le dà fastidio?

ultimo aggiornamento: 15-11-2019

X