Ricoverato in ospedale per una peritonite, Maurizio Zamparini è morto all’età di ottant’anni. Ha fatto grande il Palermo.

Il mondo del calcio piange la scomparsa di Maurizio Zamparini, morto all’età di 80 anni. L’ex presidente del Palermo era ricoverato in ospedale a causa di complicazioni legate ad una peritonite.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il ricovero

Maurizio Zamparini era stato ricoverato per complicazioni legate ad un problema al colon. Al momento del ricovero le sue condizioni apparivano gravi ma tutto sommato stabili. L’ex Presidente del Palermo era stato ricoverato d’urgenza e poi trasferito nel reparto di terapia intensiva. Le condizioni dell’imprenditore, dopo giorni difficili, sembravano in netto miglioramento. Poi il decesso nella notte tra il 31 gennaio e il 1 febbraio.

Maurizio Zamparini
Maurizio Zamparini

Morto Maurizio Zamparini, storico presidente del Palermo e icona del calcio italiano

Il decesso è avvenuto intorno alle due della notte tra il 31 gennaio e il 1 febbraio 2022. Le cause del decesso, stando a quanto appreso, sono le gate alle complicazioni del problema al colon che aveva costretto l’imprenditore italiano al ricovero in ospedale.

“È morto un fratello. Per me lui era questo. Zamparini mi ha insegnato tanto, noi due eravamo una cosa sola. Dopo la morte del figlio lui si è lasciato andare, piano piano. È stata una perdita troppo dolorosa, lui non ha retto. Ci siamo sentiti di recente, ma solo via messaggi, ci eravamo ripromessi di vederci presto“, ha dichiarato Rino Foschi, ex direttore sportivo del Palermo.

La morte del figlio

Lo scorso mese di ottobre Maurizio Zamparini aveva dovuto fare i conti con la tragica morte del figlio Armando, deceduto a Londra per un’ischemia. Il ragazzo aveva appena 23 anni. Il drammatico lutto ha avuto un contraccolpo anche sulle condizioni dello stesso Maurizio Zamparini.

I colpi di Zamparini

Con le sue intuizioni Zamparini aveva reso grande il Palermo, portandolo in Europa League. Sotto la sua gestione hanno vestito la maglia rosa-nero campioni del calibro di Cavani, Pastore, Dybala e Amauri. Poi la società avrebbe dovuto fare i conti con le difficoltà finanziare che avrebbero portato il Palermo al fallimento. A quel punto Zamparini avrebbe deciso di fare un passo indietro e di lasciare il mondo del calcio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


Cosa si può fare senza Green Pass ‘base’

Morto Tito Stagno, la voce che raccontò lo sbarco sulla Luna