Maxi rissa a Piazza del Popolo, identificati dieci minorenni. E ritorna l’allarme degli appuntamenti organizzati sui social.

ROMA – Nuova maxi rissa a Piazza del Popolo a Roma. A distanza di quasi due mesi dal primo episodio, due gruppi di ragazzi si sono dati appuntamento in uno dei luoghi simbolo della Capitale per venire alle mani senza un particolare motivo.

Questa volta è stato immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno riportato la situazione alla calma in pochi minuti. Nessuna persona è rimasta ferita. Identificati dieci minorenni. Una vicenda che conferma la stanchezza dovuta alla pandemia e ad una situazione ormai divenuta insopportabile.

Assembramenti in diverse città

E’ stato un sabato (30 gennaio 2021) con molte persone in strada per lo shopping. Assembramenti registrati da Nord a Sud. A Milano segnalate situazioni senza distanziamento alla Darsena sui Navigli. Anche a Roma diverse persone in via del Corso e a Campo de’ Fiori. In Veneto i sindaci dei capoluoghi che sono pronti a chiudere le vie e le piazze per cercare di evitare una nuova ripresa dell’epidemia. Una situazione che nel nostro Paese continua ad essere al limite e non si esclude la possibilità di un ritorno in zona rossa o arancione nelle prossime settimane per qualche zona.

Polizia
Polizia

Primi segnali di stanchezza

Primi segnali di stanchezza per i cittadini. E’ stato un anno molto complicato per la pandemia e nelle ultime settimane si stanno iniziando a notare comportamenti dovuti alla voglia delle persone di tornare ad un minimo di normalità.

La speranza di tutti era quella di poter convivere con il virus già da marzo o aprile, ma i ritardi dei vaccini e la situazione epidemiologica potrebbe portare il tutto a slittare di qualche settimana. Una situazione che continua ad essere sempre più critica e non sarà semplice per il prossimo governo mettere nero su bianco il dpcm di marzo.


Musica in lutto, è morto Hilton Valentine

Gruppo di scialpinisti travolto da una valanga in valle Maira