La premier Giorgia Meloni scrive sui social di essere orgogliosa del lavoro che il governo ha fatto per questa manovra.

Giorgia Meloni ha firmato la manovra da 35 miliardi. La legge di Bilancio è forse il provvedimento più impegnativo per un esecutivo. Questa volta ancor più complessa la situazione dati i tempi ristretti a cavallo delle scadenze di fine anno per presentare la legge e aggravata anche dalla crisi energetica. Un passo non facile per il giovane governo guidato dalla premier Meloni. La manovra intanto è già stata duramente attaccata dalle opposizioni.

La premier però si è detta soddisfatta di questo provvedimento. “Orgogliosa del lavoro di questo Governo e di una manovra scritta in tempi record. Una legge di bilancio coraggiosa e concreta, che bada al sodo e offre una visione sulle priorità economiche” ha scritto ieri dopo la conferenza stampa sui social. “Favorire la crescita, aiutare i più fragili, investire nelle famiglie, accrescere la giustizia sociale, sostenere il nostro tessuto produttivo, scommettere sul futuro: questa la nostra ricetta per ridare forza e visione all’Italia. Avanti a testa alta”.

primo consiglio dei Ministri governo Meloni
primo consiglio dei Ministri governo Meloni

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La premier è soddisfatta di questa manovra nonostante le critiche

Già ieri in conferenza stampa la premier nell’introdurre la manovra da 35 miliardi aveva premesso: “Sono molto soddisfatta del lavoro fatto con questa manovra perché non si limita a un lavoro ragionieristico ma fa scelte politiche e la presenta un governo che in appena un mese ha scritto e presentato una manovra che ricalca e racconta di una visione politica”. Nonostante, infatti, i due terzi dei fondi siano stati destinati al contrastare la crisi energetica, il resto delle scelte è stato dominato da posizioni politiche.

La presidente del Consiglio ha definito questa manovra molto coraggiosa e coerente con gli impegni presi con gli italiani, e che inoltre “scommette sul futuro”. Giorgia Meloni si è detta contenta per l’approccio che lei e i suoi colleghi di governo hanno avuto e che non abbiano badato al consenso. La legge si basa sostanzialmente su due priorità, da una parte la crescita e la sicurezza del tessuto produttivo, spiega Meloni, e dall’altra si concentra sulla giustizia sociale ovvero famiglie e redditi bassi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-11-2022


Pd e M5S in piazza contro la manovra ma con motivi diversi

“Russia stato terrorista”: il parlamento europeo approva la risoluzione