Il nuovo piano per Donnarumma

La Juventus frena sul fronte Donnarumma: i bianconeri non vorrebbero spendere più di quaranta milioni per l’erede di Buffon.

E alla fine anche la Juventus alza bandiera bianca per Donnarumma. O almeno così sembra stando alle ultime indiscrezioni di mercato provenienti da Torino.

Con il futuro di Gianluigi Buffon ancora tutto da chiarire, i bianconeri avevano mosso qualche passo verso Gigio, quello rossonero, approfittando dei buoni rapporti con Mino Raiola, agente dell’estremo difensore milanista.

Lo stesso Raiola sarebbe ben lieto di strappare Donnarumma al Milan, ma non può non fare i conti con le legittime pretese economiche di Fassone e Mirabelli che, se dovessero vendere il portiere, lo farebbero per cifre importanti.

Ma il gioco non vale la candela

Beppe Marotta non sembra intenzionato a svenarsi per un portiere per quanto indubbiamente forte. La Juventus non vorrebbe superare una spesa di 30-40 milioni per il portiere, magari aggiungendo una contropartita tecnica.

Inutile dire come per i rossoneri la valutazione di Gianluigi Donnarumma sia decisamente più alta della stima fatta dalla Juve.

Milan GIANLUIGI DONNARUMMA
GIANLUIGI DONNARUMMA

Da qui la decisione di Marotta e Paratici di rallentare la pista Donnarumma. I due avrebbero già fatto sapere a Mino Raiola di voler congelare il discorso almeno fino al termine del campionato, quando  si saprà di più sia sulla situazione del Milan che su quella della stessa Juventus.

Al momento si va avanti con Wojciech Szczesny, il quale non sta demeritando il ruolo di vice Buffon.

ultimo aggiornamento: 13-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X