Mercato Milan, il Fondo Elliott avverte: niente spese folli in estate

Mercato Milan, il Fondo Elliott frena: niente spese folli in estate. Ci sarà un budget a disposizione di Mirabelli che dovrà auto-finanziarsi con le cessioni.

Mercato Milan – Brutte notizie per Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli: in vista del prossimo mercato estivo, infatti, Yonghong Li e il Fondo Elliott non hanno intenzione a dare il via libera a un altro mercato costoso.

Il Fondo Elliott frena il mercato del Milan: niente spese folli in estate

Nessun sacrificio economico da parte dei due pilastri del nuovo Milan che, a prescindere dalle sanzioni e dalle indicazioni che arriveranno dall’UEFA a maggio, non faranno ulteriori sacrifici economici per non peggiorare una situazione economica comunque in ripresa.

Il ds rossonero avrà a disposizione ovviamente un budget che dovrà alimentare attraverso le cessioni e con il quale dovrà portare al Milan almeno tre acquisti di livello.

Niente parametri zero quindi per il Milan, o meglio, non solo parametri zero per una squadra che ha l’obiettivo e il compito di centrare la qualificazione alla Champions League. obiettivo minimo – questa volta imprescindibile – della stagione 2018-2019.

Milan, Massimiliano Mirabelli alla prova

Compito non semplicissimo dunque quello che toccherà a Mirabelli, finito al centro delle critiche in questi giorni e soprattutto non più così certo della sua permanenza in rossonero.

Secondo quanto riportato dai maggiori quotidiani sportivi il ds infatti sarebbe finito nel mirino della proprietà cinese e del Fondo Elliott, entrambi alle prese con un concreto rischio di svalutazione del club.

Massimiliano Mirabelli
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-04-2018

Nicolò Olia

X