Milan, l’ipotesi Yaya Toure per il centrocampo non convince Gattuso

Calciomercato – Yaya Toure ai saluti con il Manchester City, il Milan ci pensa ma Gattuso non è convinto. Va bene l’esperienza ma entro certi limiti.

Calciomercato – Giunto al termine della sua lunghissima avventura con il Manchester City, Yaya Toure è pronto a trentacinque anni a una nuova avventura, probabilmente l’ultima della sua carriera.

Manchester City, Yaya Toure ai saluti

Pep Guardiola ha annunciato l’addio del centrocampista ivoriano che piace tanto in Cina e in Medio Oriente. Insieme con il suo entourage il giocatore ha iniziato a valutare le alternative per il futuro: la sua priorità sarebbe quella di rimanere in Inghilterra o comunque in un campionato competitivo.

Alla ricerca di un giocatore esperto c’è il Milan di Gennaro Gattuso. I rossoneri proveranno a puntellare la rosa con pochi acquisti di qualità ed esperienza e non è da escludere che possano guardare a giocatori che possano dare il proprio contributo anche solo per un anno o due.

Guardiola Inter

Ipotesi Yaya Toure per il Milan

Yaya Toure ha esperienza da vendere ma non ha più nelle gambe un’intera stagione. Al Milan potrebbe fare da jolly nelle partite che contano e sicuramente non farebbe sentire la mancanza di Franck Kessié. Il dato di fatto è che Massimiliano Mirabelli dovrà colmare il vuoto alle spalle dell’ex atalantino ma resta ancora da capire se vorrà farlo con un giocatore giovane oppure con un veterano di mille battaglie che possa contribuire ad alzare l’asticella, per dirla alla Gattuso.

Sicuramente Toure porterebbe una ventata di professionalità non indifferente nello spogliatoio rossonero ma la carta d’identità non convince Gattuso, il quale oltre all’esperienza cerca qualità e dinamismo.

Il giocatore sarebbe lieto di vivere un’esperienza in Serie A ma per convincere qualche club a investire su di lui dovrebbe essere disposto a ridimensionarsi lo stipendio. Se l’affare dovesse rivelarsi particolarmente favorevole il Milan potrebbe pensarci, al momento l’ipotesi resta suggestiva ma molto difficile da realizzare.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-05-2018

Nicolò Olia

X