Mercato Milan: l’Olympique Marsiglia sulle tracce di André Silva

Il Milan, con Giampaolo in testa, sembra puntare tutto sul recupero alla causa di André Silva. Da Marsiglia, però, giungono voci di un interessamento

La permanenza o meno a Milano di André Silva è, al momento, uno dei grandi mister della sessione estiva di calciomercato del Milan. Il calciatore classe 1995, arrivato in rossonero due anni fa dal Porto, ha profondamente deluso le aspettative nella stagione 2017-2018. Andato poi in prestito oneroso (con diritto di riscatto) al Siviglia, si è reso protagonista di una stagione double-face: inizio pirotecnico, con 9 reti in due mesi, seguito poi da un lungo e imbarazzante silenzio in zona gol. Il rientro in Italia è ormai scontato: Giampaolo pare puntare su di lui, ma le voci di mercato che riguardano il giocatore lusitano continuano ad aumentare.

Milan, André Silva nelle mire dell’Olympique Marsiglia

Dopo il Southampton, infatti, André Silva sembra finito nella lista di mercato di un Olympique Marsiglia che pare in piena smobilitazione. Lucas Ocampos (ex Milan, fra l’altro) è ormai un calciatore del Siviglia: Morgan Sanson, Kevn Strootman e Dimitri Payet hanno un piede e mezzo fuori dal Vélodrome.

Balotelli non proseguirà la sua avventura in Francia: il suo probabile sostituto sembra poter essere l’argentino Dario Benedetto. Secondo quanto raccolto dall’emittente Canal +, però, la pista André Silva sembra essere credibile. Il diesse Andoni Zubizarreta, in tal senso, sarebbe già entrato in comunicazione col Milan: l’obiettivo è quello di avviare negoziati a partire dalla prossima settimana. La società di via Aldo Rossi, dall’altra parte, non sembra però avere la necessità e la voglia di passare immediatamente alle trattative. Una posizione espressa chiaramente dalla Gazzetta dello Sport.

André Silva
André Silva

Milan, su André Silva “Giampaolo ha un’opinione molto buona”

Dunque – afferma la Rosea – la situazione dal punto di vista di dirigenza e allenatore non è cambiata da quanto avevamo illustrato un po’ di giorni fa. Vale a dire che Giampaolo ne ha un’opinione molto buona. Lo ritiene un giocatore funzionale al suo gioco, dove tutte le pedine devono svolgere diligentemente le consegne“.

Un giocatore tatticamente intelligente, baciato ovviamente da qualità tecniche sopra la media. La missione che si è data il Milan quindi è quella di recuperarlo alla causa, rimettendolo fra i protagonisti di un progetto tattico che due anni fa non si era evoluto come tutti speravano“.

ultimo aggiornamento: 04-07-2019

X