Mercato Milan, ottanta milioni buttati (al momento)

Milan, ma non si poteva investire meglio? I numeri dicono di sì, almeno per il momento…

È tempo di valutazioni in casa Milan che, arrivato al giro di boa della stagione, inizia a tirare le somme sull’operato svolto fino a questo momento. Se il campo non ha dato i risultati sperati è anche perché il mercato estivo ha portato meno di quanto previsto. Gli oltre 200 milioni spesi avevano creato delle aspettative che molti giocatori approdati a Milanello tra giugno e agosto non sono riusciti a rispettare. Nel mirino della critica sono finiti Andre SilvaNikola Kalinic Lucas Biglia, costati complessivamente 80 milioni di euro.

Capitolo Andre Silva: il portoghese a quota zero gol in campionato

Il caso più evidente è quello di Andre Silva. Il portoghese è arrivato al Milan senza troppo clamore ma con addosso la pesante etichetta di erede di Cristiano Ronaldo assegnatagli proprio dall’asso del Real Madrid. Con la maglia del Portogallo e con quella del Porto il giovane attaccante è riuscito a legittimare il pesante paragone, mentre con i rossoneri ha dimostrato un grande potenziale e tutti i limiti legati alla giovane età.  Pochi i minuti concessi ad Andre Silva, poco convincente la sua risposta in campo. Serve pazienza, ma anche quella ha un limite.

Nikola Kalinic, quattro gol sono pochi…

Discorso simile per Nikola Kalinic: l’attaccante croato, fortemente voluto da Vincenzo Montella, è fermo a quota 4 gol in campionato e troppi errori grossolani in area di rigore. Va detto che il gioco del Milan non sembra premiare le punte, ma va detto che anche il giocatore ha le sue responsabilità. La squadra non gioca per lui ma lui non sembra giocare per la squadra. E intanto sul mercato iniziano a suonare le sirene cinesi…

Il faro spento: Lucas Biglia

Approdato in rossonero al termine di una trattativa estenuante con la LazioLucas Biglia doveva raccogliere l’eredità di Andrea Pirlo scalzando Riccardo Montolivo e vestendo i panni del regista. Complice un infortunio a inizio stagione, l’argentino sta faticando a trovare continuità e serenità, come dimostrato dai tanti errori in fase di possesso palla. Il Milan si aspettava sicuramente qualcosa in più…

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 04-01-2018

Nicolò Olia

X