Mercato Milan: Piatek e Morata candidati a sostituire Higuain!

Nel caso in cui Higuain non fosse riscattato il prossimo giugno, Leonardo ha già le idee chiare su chi puntare. Ecco i due bomber nel mirino del Milan

Piatek o Morata, nel caso in cui partisse Gonzalo Higuain. L’idea del Milan è quella di rimpiazzare il bomber argentino, la prossima estate, con un calciatore altrettanto bravo a gonfiare le reti avversarie. Non sarà ovviamente facile mettere le mani sui due calciatori. La mannaia del Fair Play Finanziario Uefa è sempre pronta a colpire e i rossoneri dovranno far bene i conti prima di lanciarsi sul mercato. In caso di mancato riscatto del Pipita, però, in via Aldo Rossi hanno le idee ben chiare sul da farsi.

Milan, tre bomber per un posto

Si parte da una certezza. Gonzalo Higuain è e rimarrà, fino a giugno, l’attaccante principe dei rossoneri. Dopo un’astinenza lunga due mesi, l’argentino si è finalmente sbloccato nell’ultimo match del 2018 contro la Spal e promette di mettere a ferro e fuoco le difese avversarie nel girone di ritorno in Serie A.

In merito al suo riscatto, però, è ancora tutto in ballo. Il Milan, infatti, dovrà versare alla Juventus altri 36 milioni di euro per far suo il calciatore. Molto dipenderà dalle prestazioni dell’argentino in questi mesi. Leonardo lo ha detto a chiare lettere: “Adesso Higuain deve cominciare a pedalare“. Ci si attende molto da lui: in caso contrario, Piatek e Morata sono in predicato di prendere il suo posto.

Alvaro Morata
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/alvaromorata/

Milan: le operazioni Piatek e Morata non sono facili

Se però per il Milan non sarà automatico riscattare Higuain, nonostante i 18 milioni di prestito oneroso già spesi, anche le strade che portano a Krzysztof Piatek e Alvaro Morata non sono agilissime. Il direttore tecnico Leonardo, come conferma la Gazzetta dello Sport, ha sondato il terreno con Genoa e Chelsea.

Sul polacco, infatti, è probabile che si scateni un’asta estiva, con Inter e Juventus concorrenti del Diavolo. Per la punta iberica la situazione è altrettanto complessa. Il Siviglia è forte su di lui, anche se Morata ha sempre ribadito la sua voglia di tornare in Italia.

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X