Mercato Milan, ipotesi di scambio con il Bayer Leverkusen: Nikola Kalinic ai tedeschi, Leon Bailey in rossonero.

Mercato Milan, i rossoneri vanno… all’attacco. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, Massimiliano Mirabelli sarebbe intenzionato a tornare sulla pista tedesca che la scorsa estate ha portato in rossonero giocatori come Ricardo Rodrigurz – non benissimo – e Hakan Calhanoglu, in netta ascesa.

Il nome nuovo sulla lista del ds rossonero è quello di Leon Bailey del Leverkusen, club interessato a Nikola Kalinic: da qui l’idea di un possibile scambio tra i due club.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Nikola Kalinic (credits: @acmilan.com)
Nikola Kalinic (credits: @acmilan.com)

Leon Bailey: caratteristiche

Dopo un periodo difficile con la maglia del Bayer Leverkusen, Leon Bailey è riuscito a mettere in mostra tutto il suo talento: incredibili doti atletiche, buona visione di gioco, predisposizione a mandare i compagni in porta, strapotere fisico e senso del gol.

Con questa ricetta il giamaicano, un esterno d’attacco atipico, ha conquistato di fatto la Germania meritandosi un posto di rilievo sui taccuini degli osservatori di mezza Europa.

Leon Bailey
Fonte foto: https://www.facebook.com/Leon-Bailey-144135155924780/

Mercato Milan, Nikola Kalinic la carta per arrivare a Bailey?

Il giovane attaccante giamaicano ha di fronte a sé un futuro roseo, e su questo in pochi hanno dubbi. Il Milan sembra intenzionato a fare un serio tentativo per provare a portarlo a casa strappandolo alla concorrenza di Juventus e Chelsea.

Tra Milan e Bayer corrono buoni rapporti alla luce dell’affare Calhanoglu, e i dirigenti rossoneri (con il benestare di Gattuso) sarebbero pronti a sacrificare anche Nikola Kalinic, ormai in rotta con l’ambiente milanista e alla ricerca di una nuova sistemazione.

Questo un video con alcune delle migliori giocate di Bailey nella stagione 2017-2018:

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 28-03-2018


Mercato Milan, il prossimo colpo lo ‘consiglia’ Mario Balotelli

Gli scommettitori non hanno dubbi: ecco chi sarà l’allenatore del Milan 2018-2019