L’ultima versione di Microsoft Authenticator, oltre a servire per l’accesso ai servizi Microsoft, funziona anche come gestore delle password di terze parti.

Se abbiamo bisogno di un sistema ad autenticazione a due fattori in grado di funzionare attraverso diverse piattaforme, possiamo utilizzare un programma sviluppato da Microsoft e diventato progressivamente più popolare con il passare del tempo: Microsoft Authenticator.

Questo programma però ha una funzione che pochi conoscono: quella di password manager. Migliorata attraverso gli ultimi aggiornamenti, questa funzionalità permette la sincronizzazione delle password attraverso l’applicativo su dispositivi dotati di sistema operativo iOS, Android e sui normali computer desktop.

Come ben sappiamo utilizzare sempre la stessa password sui siti ed i servizi è una delle idee peggioci che ci siano. Questo perché basta una breccia in uno qualsiasi di quei database per mettere a rischio la nostra sicurezza nel resto dei siti.

Per questo motivo è importante avere due buone abitudini: utilizzare un password manager e dare sempre un’occhiata a HaveiBeenPwned, sito web che si occupa di stilare liste dei breach avvenuti nel corso del tempo.

Come funziona Microsoft Authenticator.

Microsoft Authenticator è un programma disponibile gratuitamente su Android, iOs e su Desktop (sotto forma di estensione del browser).
Per funzionare richiede unicamente il possesso di un account Microsoft gratuito e di utilizzare lo stesso account su tutti quanti i dispositivi dove vogliamo richiamare le password attraverso il completamento automatico.

Per poter abilitare la funzione di password manager di Authenticator dobbiamo seguire una procedura molto semplice.

Da smartphone apriamo l’applicazione Authenticator ed effettuiamo il login inserendo email e password. Dalla schermata principale facciamo tap sui tre puntini in alto a destra e poi facciamo tap su impostazioni.

Scorriamo in basso sino a raggiungere la voce Beta e premiamo l’interruttore Riempimento automatico;questo ci darà l’accesso alla funzione di password manager.

Se non vogliamo spendere molto tempo a digitare password possiamo utilizzare la sincronizzazione con Microsoft Edge attraverso il procedimento guidato per inserire, in Authenticator, tutte le password che abbiamo salvato nel browser di casa Microsoft.

Cos’è un password manager?

Il password manager è un particolare tipo di applicativo che si premura di ricordare, al posto nostro, le password che utilizziamo quando interagiamo con un computer.
Esistono differenti tipologie di password manager: a pagamento (come 1Password), gratuiti con piani premium (LastPass) o completamente gratuiti come quelli integrati all’interno dei browser.

Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera, Edge, Safari sono tutti browser dotati di un password manager interno, non particolarmente sicuro magari ma perfettamente in grado di eseguire i compiti base. Questo password manager è solitamente associato all’account con cui utilizziamo il browser (ID Apple, Account Google, Account Firefox e così via).

Da solo il password manager non è in grado di garantire un elevatissimo livello di sicurezza, questo perché sarebbe necessario utilizzare un sistema di autenticazione a due fattori e tale funzione non è presente in nessuna delle soluzioni sopra indicate.

Microsoft Authenticator, con il suo ultimo aggiornamento, è invece in grado di fungere da mix tra un autenticatore ed un password manager, semplificandoci la vita.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
app guide Microsoft mobile sicurezza tech

ultimo aggiornamento: 31-12-2020


Le migliori App promemoria per Android

Come inviare messaggi che scompaiono su WhatsApp