Migranti, Papa Francesco schiera la Chiesa contro Matteo Salvini. Chi crede deve prendere le parti e le difese degli ultimi e degli emarginati.

Dopo la messa celebrata per i migranti e i rifugiati, Papa Francesco ha ribadito la sua posizione schierando di fatto la Chiesa contro Matteo Salvini o quantomeno contro la sua politica dei porti chiusi. Il Pontefice non ha dubbi e lo ha ribadito: chi professa la propria fede deve combattere per l’accoglienza, deve dare sostegno agli ultimi e ai bisognosi, sottraendosi ai giochi politici.

Migranti, Papa Francesco mette ‘la Chiesa contro Salvini’

Nel corso della funzione religiosa Papa Francesco non ha voluto solamente dare un messaggio di speranza ai migranti, ha voluto ribadire la posizione della Chiesa invitando chi crede a prendere posizione in quella che si sta trasformando in una battaglia ideologica.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Nella messa a porte chiuse il Sommo Padre ha chiamato in causa anche Giovanni Paolo II, che qualcuno nel mondo della Chiesa ha provato a dipingere come il pontefice che ha combattuto per evitare l’arrivo di fedeli di altre religioni. Bergoglio ha voluto provare a smontare questa ricostruzione dei fatti ricordando come il papa polacco abbia a più riprese ribadito la sua posizione al fianco degli emarginati e degli ultimi.

Due leader allo scontro ideologico: il Papa ha cambiato la Chiesa, Salvini sta cambiando l’Italia

Il contrasto tra Stato e Chiesa, o meglio il dualismo Salvini-Papa Francesco sul tema dei migranti lascia il segno e ha creato una frattura all’interno dell’universo religioso. È come se l’Italia fosse stata improvvisamente proiettata indietro nel tempo, quando la mano della religione guidava quella dei primi elettori.

Da qui uno dei motti predicati da alcuni religiosi che non si aggirano tra le mura del Vaticano ma sono a stretto contatto con i fedeli nelle parrocchie. Chi è cristiano non può votare Salvini. Una presa di posizione netta che sembra lasciare poco spazio al dialogo. Che preannuncia una crisi in cui tutti dovranno prendere una decisione e una posizione.


Tinto Brass ricoverato in gravi condizioni

Malta, terremoto di magnitudo 4.3