Migranti, alcuni avvocati internazionali hanno denunciato a L’Aja per crimini contro l’umanità. Nel mirino anche Matteo Salvini.

ROMA – Nuova notifica in arrivo per l’Italia e Matteo Salvini. Secondo quanto riportato dai media internazionali, nei giorni scorsi alcuni avvocati internazionali hanno presentato una denuncia a L’Aja per la questione migranti. Le accuse contro l’Unione Europea e alcuni Stati Membri, tra cui l’Italia, sono quelle di crimini contro l’umanità.

Nella diffida sono presenti i nomi dei ministri italiani Matteo Renzi, Paolo Gentiloni e Matteo Salvini oltre che quelli di Angela Merkel ed Emmanuel Macron.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Emmanuel Macron
Emmanuel Macron

Migranti, avvocati presentano denuncia all’Aja. C’è il nome di Matteo Salvini

La denuncia è stata riportata da diversi quotidiani internazionali. Nella diffida si fa riferimento in particolare al periodo tra gennaio 2014 e luglio 2017 quando sono morti oltre 14mila persone. Ma si specifica anche che i decessi sono avvenuti “attraverso un complesso mix di atti legislativi gli Stati membri hanno fornito alla guardia costiera libica sostegno materiale e strategico, incluso ma non limitato a navi, addestramento e capacità di comando e controllo”. Gli avvocati chiedono un’azione punitiva.

Migranti, Italia a rischio sanzione de L’Aja

Al momento la denuncia non è stata ancora accettata dal Tribunale de L’Aja che vuole leggere con calma le carte ma gli avvocati chiedono una responsabilità penale per i diretti interessati “per aver causato la morte di migliaia di essere umani all’anno, per il respingimento di decine di migliaia di migranti che tentato di fuggire dalla Libia e per la successiva commissione di omicidio, deportazione, detenzione, riduzione in schiavitù, tortura, stupro, persecuzione e altri atti inumani contro di loro“.

Ancora nessun commento ufficiale da parte di Bruxelles o degli Stati interessati alla diffida. Possibile qualche reazione nelle prossime ore ma sicuramente prima si aspetterà la decisione definitiva da parte del tribunale de L’Aja che è attesa al massimo entro un paio di giorni.


Muro con il Messico, i giudici bocciano lo stop. Trump incassa una vittoria

E’ morta Leah Chase, una delle più importanti attiviste dei diritti dei neri