Milan-Arsenal, Franck Kessié: "È mancata un po’ d’esperienza"

Milan, Franck Kessié: “Con l’Arsenal è mancata un po’ d’esperienza”

Il centrocampista rossonero, Franck Kessié, è tornato sulla disfatta con l’Arsenal. Prima di pensare al ritorno coi Gunners, però, bisogna concentrarsi sulla sfida di Genova.

È andata così, cioè male, ma nel calcio mai dire mai. Contro l’Arsenal, il Milan ha pagato tutta la sua inesperienza. Molto più scaltri i Gunners, così come il loro allenatore, quella vecchia volpe di Arsene Wenger, che conosce bene l’Europa a differenza dei rossoneri. Sarà dura, durissima, recuperare lo svantaggio in quel di Londra, ma Leo Bonucci e soci proveranno comunque a fare l’impresona all’Emirates. In fondo, il Milan non ha più nulla da perdere. È d’accordo Franck Kessié, che ha parlato del match con l’Arsenal ai microfoni di Premium Sport.

Europa League, Milan-Arsenal: gli inglesi passano a San Siro

“Sulla condizione fisica non ho dubbi – ha dichiarato il centrocampista ivoriano – eravamo tutti pronti per questo tipo di gara. È mancata un po’ d’esperienza, questo Milan è molto giovane, abbiamo solo due o tre giocatori che sono abituati a fare queste partite e penso sia stato per quello. Ora però abbiamo capito com’è il livello e siamo pronti a dare tutto giovedì prossimo. Rimonta? Nel calcio tutto è possibile, nell’ultimo scontro in, il Milan vinse 4-0 in casa e poi perse 3-0 a Londra. Come noi abbiamo perso in casa, così può succedere anche a loro. È ancora tutto aperto“.

Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Kessié-Milan, obiettivo Champions

Discorso che non fa una piega. Prima, però, il Milan dovrà pensare al campionato e alla complicatissima trasferta di Genova. Perché il discorso Champions League, incredibile ma vero, non è ancora chiuso: “Arriviamo carichi alla sfida con il Genoa – assicura Franck Kessié – adesso conta solo questo match, dobbiamo prendere i tre punti. Crediamo molto di poter andare in Champions. Dopo la sconfitta con l’Arsenal, il mister ci ha fatto un bel discorso, era da tre mesi che non perdevamo e dobbiamo dimenticarci subito di questo stop e pensare alla prossima partita”.

ultimo aggiornamento: 09-03-2018

X