Partenza col botto, il Milan sempre più vicino al colpo Aubameyang

Mentre Vincenzo Montella è chiamato a fare il possibile e anche l’impossibile per centrare la qualificazione in Europa League, gli addetti ai lavori guardano con insistenza al mercato per non farsi trovare impreparati e regalare ai tifosi una formazione competitiva in grado di ben figurare in Italia e in Europa e, perché no, di mettere nel mirino la qualificazione all Champions League, habitat naturale del Milan che fu e da tanto, troppo tempo non è.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Tra rinnovi e volti nuovi

Come noto, tra i primi obiettivi della futura dirigenza rossonera c’è quello di blindare i talenti attualmente in rosa. Priorità assoluta è il rinnovo di Donnarumma, cui farà seguito quello di Suso, poi si ragionerà sul caso Deulofeu, sempre più vicino al ritorno al Barcellona grazie alle buone prestazioni offerte con la maglia del Milan. Per tornare grandi, però, sarà necessario investire sul mercato, dove il rendimento della squadra sta rendendo evidente la necessità di rinforzare il parco attaccanti. Il primo nome sulla lista resta quello di Aubameyang, attualmente in forza al Borussia Dortmund ma disponibile a partire alla volta di nuove avventure. L’acquisto del gabonese avrebbe il doppio effetto di rinforzare notevolmente la squadra e riaccendere nei tifosi quella passione ormai sopita. Il valore di mercato del giocatore si avvicina ai 70 milioni di euro, ma non è d escludere che il Milan possa ottenere uno sconto visto che l’attaccante non è riuscito a ripetersi dopo le ultime stagioni da copertina. In caso contrario non è da escludere che i costi dell’operazione possano essere in qualche modo ammortizzati dalla cessione di Carlos Bacca.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 03-04-2017


Cessione Milan, primi dubbi sul fondo Elliott: palese la natura speculativa dell’operazione

Fabio Capello bacchetta i rossoneri: “Al Milan non si capisce nulla”