Milan-Crotone: Calhanoglu nel ruolo di attaccante esterno

Hakan Calhanoglu, il ruolo non è quello preferito ma la cura Gattuso sembra funzionare. Milan-Crotone è la partita giusta per svoltare.

In occasione di Milan-Crotone, Gennaro Gattuso mette in pratica le tante parole pronunciate nelle ultime settimane in ottica mercato: siamo a posto così, valorizzeremo i nostri giocatori, si ripete da tempo in casa Milan, ed effettivamente il tecnico è intenzionato a rilanciare giocatori che fino a poco tempo fa sembravano clamorosi errori commessi da Massimiliano Mirabelli. In rampa di lancio e titolare contro il Crotone troviamo Hakan Calhanoglu, chiamato a confermarsi dopo le buone prestazioni offerte contro Inter Fiorentina.

Hakan Calhanoglu: il ruolo

Fantasista puro, numero dieci tradizionale, Hakan Calhanoglu troverà spazio sulla corsia esterna come attaccante sinistro del tridente varato da Gennaro Gattuso. Il turco ha faticato a trovare il giusto passo in un campionato difficile come la Serie A, dove i difensori concedono poco spazio e poco tempo per ragionare. Complice il lungo stop a causa della squalifica, Hakan Calhanoglu non si è presentato neanche nella migliore condizione fisica, recuperata almeno parzialmente dopo l’arrivo in panchina di Rino Gattuso. In occasione del derby contro la TIM Cup, l’ex Bayer Leverkusen è piaciuto soprattutto per lo spirito di sacrificio messo sul campo, per la voglia di sudare e di giocare per la squadra. Contro la Fiorentina è riuscito nell’ardua impresa di recuperare un gol di svantaggio e regalare un punto in rimonta al Milan, cosa mai successa dall’inizio della stagione.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-01-2018

Nicolò Olia

X