La dirigenza del Milan sta lavorando in uscita, servono le cessioni per fare cassa e finanziare gli innesti.

Aspettando notizie positive dall’affare con la Juventus per Caldara e Higuain, il Milan e Leonardo in particolare, lavorano per il mercato in uscita con l’obiettivo di aumentare gli introiti in casa rossonera. Sul discorso attaccanti il nuovo direttore generale dell’area tecnico sportiva è stato chiarissimo: “Ci sono trattative in corso per alcuni giocatori, per Kalinic non c’è solo l’Atletico; ne stiamo parlando ma ancora non si è trovato l’accordo. Su A. Silva il discorso è diverso perché dobbiamo vedere cosa vuole lui e cosa possiamo dare noi. È giovane e va studiata la cosa migliore per tutti”.

Leonardo
fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

Bacca, offerte dalla Spagna: per il cartellino occorrono 15 milioni

Infine il rebus ancora una volta rimane il futuro di Carlos Bacca, il calcatore sembra molto lontano da Milano con offerte interessanti dalla Spagna. L’unico ostacolo in questo momento sono i 15 milioni che la società di via Aldo rossi chiede per il cartellino del giocatore. Il club spagnolo pare che nelle ultime settimane abbia recapitato un’offerta di 8 milioni, troppo pochi secondo la dirigenza per essere accettata. Nelle prossime settimane un nuovo vertice potrebbe sbloccare la trattativa.

Un trasferimento che accontenterebbe tutti, attaccante compreso. Aspettando il grande colpo il Milan continua a lavorare duro sotto gli ordini di Gattuso, sempre più al centro del progetto nonostante l’ombra di Antonio Conte continui a prendere forma alle sue spalle.

Di seguito il video pubblicato dal Milan per celebrare il compleanno di Schiaffino:

fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 28-07-2018


Roma, Perotti e venti milioni per Suso

Napoli, Ancelotti in conferenza stampa: “Non ho mai chiesto top player”