Milan, Donnarumma rifiuta il rinnovo: cessione immediata o alla scadenza?

Lo ha comunicato Raiola in un incontro a Casa Milan con il duo Fassone-Mirabelli.

chiudi

Caricamento Player...

Il futuro di Donnarumma potrebbe essere lontano dal Milan. Il portiere ha deciso di non rinnovare. Lo ha riferito in conferenza stampa l’amministratore delegato Marco Fassone, coadiuvato dal direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, come riferito da Sky Sport 24. La comunicazione ufficiale è stata data dal procuratore del giocatore, Mino Raiola, nell’incontro tenuto questo pomeriggio a Casa Milan con la dirigenza rossonera. Ancora non è chiaro quale sarà il futuro del portiere, se verrà messo sul mercato subito o andrà a scadenza. L’unica certezza è che la proposta da quasi cinque milioni sottoposta al procuratore e al giocatore da Fassone e Mirabelli non è bastata per convincerli a rimanere al Milan. Alla base della decisione che rattrista numerosi tifosi rossoneri vi sarebbe una clamorosa offerta del Real Madrid. Tra cuore e portafogli sembrerebbe, dunque, aver vinto il secondo.

Donnarumma non rinnova

L’attesissimo incontro tra il Milan e Raiola si è concluso dunque con il peggior epilogo per i tifosi rossoneri. In una conferenza stampa improvvisata l’amministratore delegato Marco Fassone ha comunicato la decisione di Donnarumma di non rinnovare. “Siamo molto delusi“, ha dichiarato il dirigente, senza nascondere dunque la propria amarezza per la scelta del giovane portiere: “Mino Raiola ha comunicato la decisione di Donnarumma di non rinnovare. È una decisione definitiva. Confidavamo molto che Gigio fosse il portiere del nuovo Milan, il pilastro su cui costruire ma dobbiamo rivedere le nostre valutazioni. Questa decisione ci amareggia, ma andiamo avanti, il Milan va avanti“. Al contempo, però, ha assicurato che verrà trovata la soluzione migliore per il bene del Milan. Sarà dunque Donnarumma ‘trattenuto’ fino alla scadenza o andrà subito sul mercato? Lo scopriremo nei prossimi giorni.