Milan: ecco come cambia il mercato dopo la sentenza del Tas

Milan: ecco come cambia il mercato dopo la sentenza del Tas

La Gazzetta dello Sport, nel numero odierno, analizza il mercato del Milan dopo la decisione del Tas di escludere i rossoneri dall’Europa League

L’accordo tra il Milan e l’Uefa, alla fine, si è tradotto nel cosiddetto Consent Award del Tas: una sentenza in cui il Tribunale di Losanna ha certificato e ufficializzato l’esclusione della società rossonera dalla prossima Europa League, concedendo però alla stessa un anno in più di tempo per pervenire al pareggio di bilancio. Sono in molti, sul web, ad esultare per questo accordo che, però, non da al Milan la possibilità di spendere in maniera indiscriminata nella sessione di mercato che sta per iniziare. La Gazzetta di oggi analizza nei dettagli cosa succederà.

Milan, mercato in uscita: le plusvalenze vanno comunque realizzate

Il primo elemento da considerare è che i rossoneri non avranno la necessità, entro domani, di chiudere qualche operazione in uscita per migliorare il bilancio. Questo, però, non vuol certo dire che le plusvalenze non debbano essere fatte. Gigio Donnarumma, quindi, continua ad essere l’indiziato numero uno.

Il portierone classe ’99 potrebbe essere sacrificato per effettuare una importante plusvalenza e un risparmio significativo sul monte ingaggi. Ci sarà, invece, da trattare col Psg per quanto riguarda la valutazione di Areola: i parigini lo valutano 30 milioni, troppo per la società di via Aldo Rossi. Una cessione senza contropartite sarebbe ben più redditizia.

mercato Milan Dani Ceballos, Real Madrid
https://it.wikipedia.org/wiki/Dani_Ceballos#/media/File:CSKA-RM18_(10).jpg

Milan, il mercato in entrata: Ceballos resta il sogno

Dopo Rade Krunic, il secondo colpo messo a segno dal Milan è quello del terzino sinistro Theo Hernandez che già lunedì prossimo potrebbe essere in Italia per svolgere le visite mediche. Il sogno per il centrocampo resta Dani Ceballos, ma il Real Madrid chiede tantissimo. Si allontana, invece, l’uruguaiano Torreira, pupillo di Giampaolo attualmente in forza all’Arsenal. Alla fine la trattativa più fattibile potrebbe essere quella per Dennis Praet, belga della Sampdoria.

ultimo aggiornamento: 29-06-2019

X