Milan, enigma Deulofeu: lui vorrebbe tornare, ma il Barça non vuole privarsene

Il talentuoso esterno spagnolo starebbe meditando sul proprio futuro, spaventato dalla concorrenza in blaugrana che gli costerebbe la Nazionale.

chiudi

Caricamento Player...

Il futuro di Gerard Deulofeu è tutt’altro che definito. L’attaccante spagnolo, impegnato con la Nazionale Under 21, che venerdì si giocherà la finale dell’Europeo con la Germania, starebbe riflettendo seriamente sull’eventualità di non tornare al Barcellona. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’opzione del club azulgrana per la recompra da 12 milioni scade proprio venerdì. Qualora i catalani non dovessero esercitarla, Deulofeu rimarrebbe di proprietà dell’Everton, che potrebbe quindi girarlo ad altri offerenti.

Deulofeu sogna il Milan, la Roma rimane sullo sfondo

A rendere poco appetibile per il giocatore un ritorno al Barcellona è una clausola che costringerebbe il club a trattenerlo in rosa per un anno. Ciò vorrebbe dire che, se Deulofeu non riuscisse a ritagliarsi il suo spazio, vista la concorrenza massiccia dell’intoccabile MSN (Messi-Suarez-Neymar), rischierebbe di rimanere fuori dal giro della Nazionale nell’anno dei Mondiali. Un’ipotesi tutt’altro che intrigante. Rimane dunque viva un’ipotesi di rientro in Italia, magari alla Roma, che da diverse settimane sta tenendo d’occhio l’evolversi della situazione relativa al talento catalano. Il sogno del calciatore sarebbe però rientrare al Milan, per rilanciarsi definitivamente in un ambiente che gli ha dato molto e cui ha dato molto negli scorsi sei mesi. Tuttavia, i rossoneri non sembrerebbero intenzionati ad avanzare alcuna offerta, specialmente alle cifre richieste dall’Everton. L’acquisto odierno di Borini sembrerebbe anzi chiudere definitivamente all’ipotesi di un ritorno di Deulofeu in rossonero. Nel calciomercato, però, nulla è mai certo. E allora chissà che i prossimi giorni non possano riservare ulteriori sorprese…