Milan, Fassone rincuora Donnarumma: per la dirigenza la sconfitta non è colpa sua

Dopo le due clamorose papere di Donnarumma, il Milan fa quadrato nel tentativo di rincuorare il giocatore.

Nel giro di pochi minuti, nella serata di ieri, Gigio Donnarumma è passato dallo status di grande portiere a quello di portiere totalmente inaffidabile, immaturo, per alcuni anche incapace. Gli errori sui gol di Douglas Costa e Benatia sono stati evidenti, ma addossare la responsabilità della sconfitta sulle giovani spalle del portiere campano è, per il Milan, ingiusto.

Di ritorno da Roma, la squadra e la società hanno tenuto a far quadrato attorno a Donnarumma, per difenderlo dalla pioggia di critiche, ingenerose o meno, che lo sta colpendo in queste ore. Lo stesso amministratore delegato Marco Fassone stamane, come riferito dall’Ansa, si è intrattenuto a Malpensa col diciannovenne veterano rossonero, affranto all’inverosimile per quanto accaduto.

Nel video gli highlights della gara di ieri sera:

Il Milan e Fassone rincuorano Donnarumma

Tra il dirigente e il portiere ci sarebbe stata una pacca sulla spalla, una stretta di mano calorosa e uno scambio di sorrisi. Insomma, la società ha tenuto a dimostrare al giocatore che la responsabilità della sconfitta non può essere addossata a lui.

Stesso comportamento è stato tenuto dai compagni, che fin da ieri sera hanno cercato di tirar su di morale il giovanissimo portiere campano, a partire dal fratello Antonio. Ma anche Gattuso, nel corso della conferenza stampa post match, aveva pubblicamente preso le difese dell’estremo difensore. Insomma, per il Milan le topiche di ieri sono episodi sfortunati che fanno parte di un percorso di crescita, e non dovrebbero intaccare il futuro rossonero di Donnarumma. L’estate, però, per questo e altri motivi, si prospetta ancora una volta rovente…

Marco Fassone Milan
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ACMilan/

ultimo aggiornamento: 10-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X