Nel corso della conferenza stampa di presentazione, il neo tecnico rossonero ha speso parole d’elogio per Franck Kessié. Adesso bisogna recuperarlo.

Tra i calciatori che mister Gennaro Gattuso proverà a rivitalizzare ce n’è uno, in particolare, che incarna per certi versi il modo di giocare del vecchio Rino. Si tratta, ovviamente, di Franck Kessié, mastino del centrocampo col vizietto dell’inserimento in area. Dopo un avvio più che positivo, l’ivoriano si è via via spento, alternando buone prestazioni ad altre decisamente anonime. Tanti errori, fiato corto, anche qualche fischio: l’ex Atalanta sembra un lontano parente del giocatore tutto sostanza e qualità ammirato nella scorsa stagione a Bergamo.

Serie A, 15esima giornata: Benevento-Milan domenica 3 dicembre alle 12.30

Il club rossonero ha investito qualcosa come 28 milioni di euro (prestito biennale con riscatto obbligatorio) per il cartellino del 20enne ivoriano, che ha già dimostrato di avere un potenziale enorme. Deve solo ritrovare sé stesso e magari un pizzico di smalto e brillantezza . Fin qui, Kessié ha giocato praticamente sempre tra Milan (campionato ed Europa League) e nazionale: un calo fisico, dunque, ci sta, considerando anche la giovanissima età. Gattuso saprà ridare linfa e motivazioni al guerriero Franck, punto fermo del Milan del presente e del futuro.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Frank Kessié Gennaro Gattuso ivm milan

ultimo aggiornamento: 29-11-2017


Milan, Salvini: “Auguro il meglio a Gattuso. Montella? Negava l’evidenza…”

Milan, Gattuso verso il 3-4-3: Rino non stravolgerà la squadra