Milan, il sì di Higuain sblocca lo scambio Bonucci-Caldara

Milan, si passa alla fase due della trattativa con la Juventus: lo scambio alla pari tra Bonucci e Caldara.

E ora tutti i tasselli stanno andando al proprio posto. Finalmente l’operazione tra Milan e Juventus inizia a prendere forma e soprattutto, a poche settimane dall’inizio del campionato, inizia a vedere la parola fine che, salvo colpi di scena, potrebbe arrivare nei prossimi giorni se non nelle prossime ore.

Il primo tassello: Gonzalo Higuain al Milan

Lo sprint del Milan su Gonzalo Higuain ha di fatto spianato la strada alla maxi-operazione messa in piedi da Leonardo e Marotta. I bianconeri temevano di non riuscire a piazzare a Higuain, il Milan ha deciso di farsene carico (anche perché un centravanti come il Pipita manca da anni) a patto che la formula fosse quella del prestito con diritto di riscatto. L’attaccante argentino si sarebbe inizialmente opposto, poi gli sarebbe spiegato che il diritto è in realtà un obbligo, ma tra le due parole ci sono trentasei milioni di differenza. Con l’obbligo di riscatto, infatti, i rossoneri dovrebbero mettere a bilancio tutti i 54 milioni dell’affare Higuain, con il diritto invece può metterne a referto 18 subito e 36 nel momento in cui deciderà di riscattarlo.

LEONARDO BONUCCI Milan
LEONARDO BONUCCI

Ora lo scambio (alla pari) tra Bonucci e Caldara

Ora il Milan ha l’attaccante che cercava e la Juventus ha un peso in meno sul bilancio. Risolte le rispettive priorità, è il momento di riprendere in considerazione la richiesta di Leonardo Bonucci che resta con la valigia in mano in attesa di fare ritorno a Torino. Bonucci di fatto ha già parlato con tutti sia in casa Milan che in casa Juve e aspetta solo una chiamata da Torino. A questo punto l’operazione dovrebbe essere solo una formalità. Accantonata l’offerta del Chelsea, la Juve dovrebbe procedere con lo scambio alla pari Bonucci-Higuain, valutati entrambi quaranta milioni di euro.

ultimo aggiornamento: 31-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X