Calciomercato, Marouane Fellaini tira il freno. Prima il Mondiale e poi la decisione sul proprio futuro.

Milan, Marouane Fellaini prende tempo. Continua a guardarsi intorno il centrocampista belga in uscita dal Manchester United. Il giocatore ha fatto sapere da tempo di essere sul mercato e avrebbe già comunicato al Milan la sua disponibilità a trasferirsi in rossonero.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Marouane Fellaini, stipendio da top player

Il problema è che Fellaini non è intenzionato a fare alcun passo indietro sul suo stipendio, o almeno nessun passo indietro significativo. La richiesta iniziale è di dieci milioni di euro, uno stipendio da top player non giustificato dalle recenti prestazioni che parlano di un giocatore utile e importante ma che ha superato la soglia dei trent’anni e che da solo non risolve una partita né tanto meno una stagione.

Marouane Fellaini avrebbe fatto sapere di essere disposto a scendere a otto milioni all’anno, una cifra che resta comunque elevata soprattutto per il Milan.

Anche in Premier League qualche squadra si è fatta avanti per il centrocampista belga salvo poi tirare il freno di fronte alle sue richieste economiche decisamente fuori mercato.

Marouane Fellaini
Fonte foto: https://www.facebook.com/MarouaneFellaini

Fellaini, la decisione dopo il Mondiale

Da qui la decisione di Felliani di rimandare le trattative al termine del Mondiale o almeno dopo la fase a gironi nella speranza che il rendimento suo e quello del Belgio, impegnato contro Panama, Tunisia e Inghilterra, possa far aumentare il proprio valore di mercato e magari convincere altre squadre (possibilmente facoltose) a fare un passo avanti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 08-06-2018


Preziosi, no al Milan. Ma il viaggio in Italia di Yonghong Li…

8 giugno 1990, inizia Italia ’90: il Camerun batte l’Argentina