Milan-Lecce, per Pioli è già un bivio: i tre punti sono fondamentali

Milan-Lecce, per Pioli è già un bivio: i tre punti sono fondamentali

La gara tra Milan e Lecce di domani sera, per Stefano Pioli, è una sfida da non fallire: per cominciare col piede giusto e allontanare lo scetticismo

L’avventura di Stefano Pioli al Milan sta per iniziare. Boban e Maldini hanno riposto in lui grande fiducia, per provare a tirare fuori la squadra dalle secche e, soprattutto, con l’obiettivo di dimenticare il pessimo interregno di Giampaolo. L’ormai ex allenatore ha lasciato in dote una classifica disastrosa, oltre a tante problematiche da un punto di vista di modulo e uomini. E’ fuori di dubbio che ogni tecnico debba avere il giusto tempo per mettere a fuoco i problemi e lasciare la sua impronta: l’impressione, però, è che la sfida tra Milan e Lecce sia subito da non fallire. Ecco perché.

Milan, calendario da brividi: Pioli deve subito arpionare 3 punti col Lecce

La lettura del calendario di Serie A da qui al prossimo 23 novembre potrebbe non far chiudere occhio ai tifosi del Diavolo. Dopo Milan-Lecce, infatti, i rossoneri affronteranno la trasferta con la Roma. Quindi, ancora in casa con la Spal: dopo gli emiliani, infine, arriva un trittico da paura. Lazio in casa, Juventus allo Stadium e, infine, Napoli a San Siro.

Ciò significa che nelle prossime sei gare i rossoneri affronteranno le due romane, gli otto volte campioni d’Italia in carica e i vice-campioni (al momento quarti in classifica). Un percorso da brividi. Iniziare questo cammino incamerando i primi tre punti col Lecce diventa dunque fondamentale, sia per acquisire forza e fiducia, che per arrivare con serenità ad appuntamenti ben più probanti da un punto di vista tattico e ambientale.

Stefano Pioli
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACFFiorentina/

La lotta di Pioli contro lo scetticismo

Vincere fa sempre e comunque bene. Un successo col Lecce, oltre a permettere di approcciare al meglio il prossimo “ciclo di ferro”, consentirebbe al nuovo allenatore di iniziare a scalare le classifiche di gradimento del tifo rossonero. Inutile girarci attorno: i supporter non hanno ben accolto la notizia del suo arrivo. Spalletti era la soluzione gradita e, soprattutto, l’accordo col tecnico toscano sembrava ormai cosa fatta. Pioli, quindi, è sembrato un vero e proprio ripiego. I tre punti (oltre al bel gioco) sarebbero la medicina migliore per trasformare i mugugni in sorrisi.

ultimo aggiornamento: 19-10-2019

X