Milan-Mandzukic, strada in salita: il croato preferisce il Manchester United

Milan-Mandzukic, strada in salita: il croato preferisce il Manchester United

Il Milan, grazie a Boban, proverà ad attrarre Mandzukic: il croato però, dopo aver rifiutato Cina e Qatar, aspetta una chiamata dal Manchester United

Il Milan continua la sua ricerca di calciatori d’esperienza. Il traumatico inizio di stagione, con 7 sconfitte nelle prime 12 giornate di campionato, ha innalzato il livello d’allarme. La squadra dall’età media più giovane di tutta la Serie A ha bisogno di innesti di livello, capaci di guidare il gruppo nei momenti di difficoltà. Tra centrocampo e attacco si fanno nomi importanti, in vista del mercato di gennaio. Tra questi c’è anche Mario Mandzukic: il croato, ormai ai margini del progetto Sarri, aspetta però una chiamata dal Manchester United.

Il Milan punta su Boban per attrarre Mandzukic: il Manchester United, però, ha la precedenza

Boban stima parecchio il connazionale Mandzukic, sicuro partente nel prossimo mercato. Milano è una piazza che, nonostante le difficoltà del momento, rimane affascinante. Il vice-campione del Mondo, però, sembra titubante di fronte alla nuova avventura. Dopo aver rifiutato sia il Qatar che la Cina, infatti, l’attaccante aspetta novità dal Manchester United. Sarebbe quella la sua destinazione privilegiata, magari sperando che anche Max Allegri lo raggiunga in Inghilterra.

Mario Mandzukic

La voglia di rivalsa di Mandzukic

La scarsa esperienza e il deficit di personalità mostrato da un gruppo di ragazzi – afferma il CorSera – che alla prima difficoltà vengono assaliti dall’ansia uniti a un problema oggettivo dell’attacco hanno indotto i manager del Diavolo a valutare di nuovo il profilo di Zlatan. L’idea è viva, ma Ibrahimovic — che pur ha appena venduto la sua casa nel cuore di Milano — non è l’unico nome sul tavolo“.

Nell’identikit potrebbe rientrare anche Mandzukic, estromesso dalla lista Champions di Sarri, e in attesa di essere ceduto a gennaio. Certo, guadagna 7 milioni compresi i bonus e la Juventus difficilmente regalerebbe il cartellino — visto che il croato è legato a Madama fino al 2021 —. Però la punta ha carattere da vendere e una voglia di rivalsa sfrenata dopo questi mesi alla Continassa da separato in casa“.

ultimo aggiornamento: 16-11-2019

X