Milan-Niang: dalla cessione a un posto da titolare

L’attaccante francese Niang potrebbe a sorpresa rimanere nella rosa di Montella!

chiudi

Caricamento Player...

Dalla quasi sicura cessione alla lista dei giocatori titolari il passo non è mai semplice, anzi. Sembra però essere accaduto a M’Baye Niang, attaccante francese classe 94. Il giovane, appena tornato dall’esperienza inglese al Watford sembra attualmente poter essere di grande aiuto alla causa di Montella, che in lui ha riposto nelle ultime interviste a giornali e televisioni, grande stima e responsabilità. Ieri, intervistati da “Gazzetta dello sport”, hanno speso parole importanti anche due grandi ex bandiere rossonere come Prati e Massaro. Pierino ha elogiato la velocità e la forza nel puntare l’avversario, mentre Daniele ha sottolineato che sarebbe positivo concedere un’ultima chance al franco-senegalese in quanto migliorato e maturato dall’ultimo anno e mezzo.

Niang Milan

Voglia di ricominciare per Niang…

Niang, può finalmente tornare a sorridere ma dovrà lavorare duro per guadagnarsi un posto in mezzo a tanti nuovi acquisti affamati di mostrare il proprio talento. Lavoro, professionalità e sudore questo è tutto ciò che la società chiede al giocatore, a 22 anni il tempo per sbagliare è finito, 13 gol in 81 partite non sono sufficienti se vuoi essere l’attaccante titolare in una squadra come il Milan. Le qualità ci sono, corsa e tecnica non mancano, dando però un occhiata ai numeri e al rendimento per stagione il bilancio non è del tutto convincente. Dunque, in casa Milan si discute riguardo al futuro di Niang dopo le buone prestazioni condite da gol, assist e sacrificio, durante la tournèe cinese. Il giocatore, nel frattempo lavora duro e si prende il 7 sulle proprie spalle, numero da rispettare e onorare considerando la storia di chi l’ha indossato prima di lui. Vai M’Baye non deluderci, nessuno può fermarti e nel caso provassero a farlo, anche lontano dal campo, sappiamo bene che la fantasia non ti è per nulla mancata…